Moderatore: Michele Lupi

PREZZO

500-1.000
Nessun voto
1.000-1.500
5 (50%)
1.500-2.500
4 (40%)
2.500-4.000
1 (10%)
OLTRE 4.000
Nessun voto
 
Voti totali: 10
 
Avatar utente
Età: 59
Michele Lupi
Site Admin
Messaggi: 658
Iscritto il: 08/07/2016, 15:30
Thanks dati: 155
Thanks ricevuti: 101

LA TROMBA PERFETTA FASCIA DI PREZZO

17/12/2019, 18:34

PREZZO.


Trumpet - Brasson Scorpion
Mouthpiece -Bach 10 1/2 CW - Bach 7C Corp.
 
Avatar utente
Età: 51
MaMut
Starter
Messaggi: 248
Iscritto il: 12/04/2019, 10:39
Thanks dati: 94
Thanks ricevuti: 64

Re: LA TROMBA PERFETTA FASCIA DI PREZZO

17/12/2019, 21:51

In questa cifra si trovano strumenti nuovi di alto profilo e vintage di assoluto livello. Quel giusto sforzo economico senza strafare per motivi di marketing. Il meglio del meglio si può trovare in questa fascia


Tp: Conn 6B Victor - 1968; Conn 12B Coprion - 1953
Fl: Couesnon Monopole - ?
Tp Mp: Bach 2C Megatone; Conn model 4; Conn Connstellation 7BN;
Fl Mp: Bach 2CFL
Past Tp: Conn 8B Artist - 1964; Conn 38B Connstellation - 1968; Yamaha 4335GII
 
stefano bartoli
Mod
Messaggi: 1144
Iscritto il: 16/07/2016, 21:13
Thanks ricevuti: 288

Re: LA TROMBA PERFETTA FASCIA DI PREZZO

18/12/2019, 19:26

Una tromba siffatta, meccanica ottima, cannello custom, campana 130 mm custom martellata a mano . Estetica raw brass. Anello 3° pompa fisso. Inclusa custodia valigia in cordura. 
Non parlo quindi di marchi "noti" ma di uno strumento costruito su piccolissimi lotti (quindi artigianale), completamente assemblato a mano e tarato pezzo pezzo.

Sto parlando di un prodotto che per costruzione, materiali e suono si piazza tra gli strumenti top.

Lo valutereste tra i vs acquisti? Quanto riterreste giusto pagarlo da un minimo ad un massimo?


 
stefano bartoli
Mod
Messaggi: 1144
Iscritto il: 16/07/2016, 21:13
Thanks ricevuti: 288

Re: LA TROMBA PERFETTA FASCIA DI PREZZO

18/12/2019, 21:58

Per mia passata esperienza (1992/2005)da costruttore, distributore e commerciante di prodotti Hi End, so che oltre una certa cifra scattano due principali meccanismi (Sia chiaro, sto semplificando molto la questione e la sto limitando a due soli casi).

Se azienda grande, molti dipendenti, rete commerciale, assistenza, ricambi, magazzino,pubblicità e diffusione in più Paesi, li questi costi incidono in maniera assolutamente determinante sul prezzo finale. In sostanza non si paga soltanto il puro costo/valore dello strumento ma anche tutte le altre voci, che certamente rappresentano anch'esse un grande valore. E aggiungo che le "altre" voci sono in realtà il vero costo pesante sul prodotto.

Se piccolissimo artigiano si pagano in gran parte una serie di cose. Poca capacità di trattativa con i fornitori dei materiali, bassa capacità produttiva, poche vendite (poco fatturato) costi per eventuali pubblicità spalmati su pochi pezzi , fasi e processi produttivi privi (la dove auspicabile...) di automazione e infine la voce più oggetto di discussione "Faccio 50 trombe all'anno ma devo pur camparci" che mica è un crimine, intendiamoci...

Non voglio affermare nulla ne a sfavore ne a favore delle due tipologie di costruttore ma semplicemente una serie di personali riflessioni sui prezzi e sulle loro motivazioni, alla luce di cosa "riteniamo giusto pagare o meno"
In buona sostanza, non è affatto detto che una tromba da xxxxxx euro suoni meglio di una da xx euro, va visto appunto "cosa" è che fa il prezzo, ergo, la frase "L'ho pagata 5000 euro, perciò è una gran tromba" non è sempre una verità granitica...

In particolare cito una sorta di regola che circolava tra noi costruttori e della quale si discuteva alle fiere a giro per il mondo, dal CES di Las Vegas al Penta Show di Londra, o a Milano e Roma, per dire che la questione è mondiale...E' questa, prendiamo come esempio un pezzo della catena audio a caso, un giradischi analogico: tra 0 e 3.000 euro nessuna base giradischi può essere di livello (costruttivo/sonico)davvero importante, tra 3.000 e 15.000 ci stanno tutti i gira con rapporto Q/P più alto possibile, da 5.000 all'infinito stai pagando altro ma non c'è più una reale relazione tra il prezzo e l'effettiva qualità, spesso stai semplicemente subendo una rapina. Ed in quest'ultima fascia ci stanno molte questioni dell'artigiano di trombe di cui sopra, con le dovute differenze di prezzo tra trombe e giradischi, ovvio.
Ma la mente umana è auto curativa si sa e chi aveva pagato 180.000 euro per il Goldmund Reference (solo la base, no braccio, no fonorivelatore...) era impegnato a cercare dettagli sonici che lo staccassero nettamente dal Goldmund Studietto che di euro ne costava 16.000. Differenze soniche che non c'erano...ma era salvifico volersele raccontare. In Hi End, così come nelle trombe, gli ascolti in cieco demolirebbero molti miti e molte certezze e spesso ci rimarremmo male, tutti, incluso il sottoscritto.
Il fatto è che molte cose che acquistiamo, hanno per noi una funzione differente da quella per cui sono state costruite, il giradischi dal costo di un attico in centro assurge quindi a simbolo di status sociale, di "oggetto per pochi esperti" così come la super tromba super costosa...e se hai un rapporto di coppia alla frutta, il giradischi super costoso ti fa da Malox, ti porta se pur pochi minuti fuori dalla realtà...Se non studi e sei una pippa, la tromba iper super ti fa sentire figo, pur per pochi minuti. Fintanto che non arriva il signor XXX che con un bocchino da 25 euro e una tromba di serie ti apre in due, perchè lui il tempo l'ha dedicato a studiare e non a giro in rete per cercare le ultimissime sui bocchini fatti con materiali super segreti o le campane fatte in estratto di pelle di canguro stagionata con tecniche anch'esse segrete.

I primi anni di attività ero distributore di molti marchi Hi End per l'Italia, come tutti i colleghi avevo marchi dai prezzi demenziali e marchi con prodotti che tutti definivano miracolosi nel rapporto Q/P.
In occasione del Top Audio di Milano decidemmo di allestire due show room per provocare i clienti ma anche per lanciare certi marchi da noi distribuiti.

Sala A: giradischi Bluenote Bellagio (6.000 euro) braccio unipivot Bluenote  Bellaria (3.000 euro) fonorivelatore MC  Bluenote XXX (3.000 euro) preampli Bruce Moore Audio Design (18.000 euro) finali mono sempre di Bruce Moore (12.000 euro cadauno)
diffusori da pavimento Merlin VSM (12.000 euro coppia) cavi Tara Labs Reference per un totale tra alimentazioni, segnale e potenza di circa 30.000 euro. 
Suono semplicemente magnifico, grazie alla qualità ma soprattutto alla catena ben assemblata. Costo...fate voi il totale.

Sala B: cd walkman Philips (80 euro) ampli integrato NVA AP 10 dimensioni di quattro pecchetti di sigarette...(300 euro) diffusori da stand Revolver (200 euro coppia) cavi alim. segnale e potenza NVA modello base (tutti per un totale di 150 euro)
L'impianto era però nascosto da una tenda che toglievamo alla fine degli ascolti.

Tutti erano sconvolti dal suono della sala A e altrettante persone lo erano quando toglievamo la tenda dalla sala B chiedendoci "Non è possibile, sicuramente l'impianto della sala B è finto, c'è un impianto di tutt'altro livello che sta suonando nascosto!!!"

Per dire non che le due sale suonassero allo stesso livello, certo che no ma la differenza mostruosa di prezzo non lo era altrettanto nel suono...E molti clienti ammettevano che la sala B era una cosa magnifica nel rapporto Q/P e li aveva sconvolti e conquistati ma non avrebbero mai ascoltato musica su un impianto che costava così poco...
Va detto per onestà che dopo quella mostra di Milano, le riviste si fiondarono su quel marchio (NVA) del quale vendemmo una quantità di pezzi davvero impressionante. E comunque il cliente "tipo" non accetta quasi mai consigli degli addetti al settore, non accetta paradossalmente nemmeno consigli che lo farebbero risparmiare, ho perso molte vendite cercando di consigliare un mio prodotto più adatto a lui piuttosto di miei prodotti ben più costosi e meno adatti al suo impianto, alla fine impari che se il cliente vuole essere "inculato", non devi opporre resistenza (per il suo bene) ma fornirgli un panetto di burro, triste ma realistico.
Concludo con una ovvietà: se riuscissimo ad affrontare certe cose con la "ragione" piuttosto che con l'emotività, avremmo una vita trombettistica meno travagliata ed il portafoglio meno vuoto ma si sa che di sola ragione non vive l'essere umano, giusto o sbagliato che sia.
So bene, concludendo, che il preampli iper costoso è talvolta la medicina serale per una giornata lavorativa di merda, un lenitivo ma è triste che chi acquistava quei prodotti, spesso non spendeva altrettanto in vinili e di musica capiva davvero poco ascoltando non la musica ma l'impianto stereo. Così come, talvolta, chi spende capitali in trombe e bocchini, non spenderebbe altrettanto in master class. E' comprensibile ma è al contempo triste.


 
Avatar utente
toro
Starter
Messaggi: 169
Iscritto il: 18/09/2018, 17:13
Thanks dati: 9
Thanks ricevuti: 24

Re: LA TROMBA PERFETTA FASCIA DI PREZZO

19/12/2019, 11:38

Non mi meraviglia la differenza in denaro dell’Impianto delle salaA da quello della sala B nonostante la esigua differenza in termini di prestazione.
Ti spiego cosa succede nel settore bici da corsa al quale son appassionato:tutte le bici di media gamma da corsa costano dai 3000 ai 5000 euro(a seconda che siano in acciaio,alluminio,carbonio,titanio)si aggirano sui 8/9 kg di peso totale.Se vuoi qualcosa di più leggero ,tipo bici da professionisti che possono arrivare a 6,5kg,devi tenere in considerazione che ogni 100 gr.  di meno ci vogliono 500 euro in più in termini di sostituzione di componenti ,per arrivare a biciclette che costano anche 15/20 mila  euro.
Alla fine con le due diverse tipologie di bici ci fai gli stessi giri ,se hai gambe e testa puoi pedalare molto bene anche con una bici pesante come un cancello e sverniciare chiunque ti trovi davanti con bici pagate il doppio o il triplo della tua......ma ahimè,visto quanto conta in questa società l’aspetto esteriore,non sarai mai “figo” come lui....credo sia cosi anche nelle trombe:io potrei suonare anche con una monette,ma sarei un cagnaccio comunque ,e se volevo essere “figo” avrei optato per suonare il sax,che pare sia molto più appetibile in fase che accalappiamento del sesso femminile ;)...
P.s ho un amico cubano che suona con una tromba anonima comprata  su un banchetto del mercato:suona da Dio......ma purtroppo non è figo e siamo rimasti in 4 gatti ad ascoltarlo.....va be meglio pochi ma buoni ;)


 
stefano bartoli
Mod
Messaggi: 1144
Iscritto il: 16/07/2016, 21:13
Thanks ricevuti: 288

Re: LA TROMBA PERFETTA FASCIA DI PREZZO

19/12/2019, 12:08

Sei stato più efficace e moooolto meno prolisso di me Toro. Ti quoto al 100% naturalmente.


 
Avatar utente
Età: 59
Michele Lupi
Site Admin
Messaggi: 658
Iscritto il: 08/07/2016, 15:30
Thanks dati: 155
Thanks ricevuti: 101

Re: LA TROMBA PERFETTA FASCIA DI PREZZO

19/12/2019, 13:32

Credo che potremmo fare esempi in tutti i settori. Dalla telefonia ( siamo ad oltre 2.000 euro per un cellulare ),
ho amici che se gli chiedi di inviarti una email con il cell. non sanno come fare ma hanno telefoni da 1.000 euro.
Nel mio settore (cosmetici per parrucchieri ) vi invito ad andare al supermercato e guardare l'Inci (le formule) dietro gli shampoo.
Per legge le formule devono essere scritte in ordine di quantità, quindi i primi 3 ingredienti di uno shampoo sono
minimo il 95% del prodotto. In ordine 1- Acqua 2- Sodium Laureth Sulphate 3- coco o betaine. Praticamente
acqua e due tensioattivi economici (e cancerogeni ). Il 99% dei prodotti da banco nei supermercati è composto così.
Ma di Brand e prezzi almeno una trentina. Guardate anche lo shampoo comprato a 10/20 euro (qualcuno ce lo rifila
con gli stessi ingredienti solo perchè a Brand L'Oreal/ Wella/ Testa nera etc..etc..etc.. ).
Michele


Trumpet - Brasson Scorpion
Mouthpiece -Bach 10 1/2 CW - Bach 7C Corp.
 
stefano bartoli
Mod
Messaggi: 1144
Iscritto il: 16/07/2016, 21:13
Thanks ricevuti: 288

Re: LA TROMBA PERFETTA FASCIA DI PREZZO

19/12/2019, 13:53

Vero Michele. Cmq noto che nessuno, per ora, ha cliccato sulla fascia trombe oltre i 4.000 euro...


 
Avatar utente
Età: 59
Michele Lupi
Site Admin
Messaggi: 658
Iscritto il: 08/07/2016, 15:30
Thanks dati: 155
Thanks ricevuti: 101

Re: LA TROMBA PERFETTA FASCIA DI PREZZO

19/12/2019, 14:52

stefano bartoli ha scritto:
Vero Michele. Cmq noto che nessuno, per ora, ha cliccato sulla fascia trombe oltre i 4.000 euro...

E chi l'ha persi....4.000 Euro ?? :) :) :)


Trumpet - Brasson Scorpion
Mouthpiece -Bach 10 1/2 CW - Bach 7C Corp.
 
stefano bartoli
Mod
Messaggi: 1144
Iscritto il: 16/07/2016, 21:13
Thanks ricevuti: 288

Re: LA TROMBA PERFETTA FASCIA DI PREZZO

19/12/2019, 15:06

Siamo un sito di poveri, diciamocelo!!! Gente che non ha nemmeno 4.000 euri per il cazzeggio, suvvia.


Stanno visualizzando il topic:

Nessun utente e 2 ospiti