Moderatore: Michele Lupi

 
Avatar utente
Età: 72
chet63
Starter
Messaggi: 170
Iscritto il: 02/08/2016, 14:18
Thanks dati: 46
Thanks ricevuti: 23

Trattamenti criogenici

02/01/2020, 20:28

Avete sentito parlare del trattamento Criogenico sui nostri strumenti?Ne avete provato qualcuno già trattato, se si quali le impressioni?


Il bebop non ha senso,non si capisce il tema Armstrong
- Sib TAYLOR 15th An.Chic 46 II C.s,TAYLOR Chic VR,FIDES Sym BBG
- DO-KING Super 20,BESSON CLASS A
- CORN. Bb TAYLOR OR,CONN DIRECTOR,OLDS Amb.
- FLIC. CFL LEGENDARY
. MELLOFONO in Fa Bach Mercedes
 
Avatar utente
Età: 47
troppo vecchio
Member
Messaggi: 84
Iscritto il: 09/06/2018, 10:48
Thanks ricevuti: 5

Re: Trattamenti criogenici

02/01/2020, 23:51

Mi hai incuriosito e ho trovato questo link. Sinceramente non capisco come possa influire sulle frequenze di vibrazione.
In effetti però i trattamenti termici hanno sicuramente effetti sulla struttura dei metalli (la tempra ad esempio), anche se questi vanno a modificare, per quanto ne so, le caratteristiche
meccaniche in termini di resistenza, durezza ecc.

Seguo la discussione con interesse “ingegneristico”

http://www.icetechonline.com/ice.html


 
Avatar utente
Età: 51
MaMut
Starter
Messaggi: 188
Iscritto il: 12/04/2019, 10:39
Thanks dati: 70
Thanks ricevuti: 42

Re: Trattamenti criogenici

03/01/2020, 9:41

Seguo con interesse architettonico :)


Il cammino non è mai facile. Si comincia con un passo breve, poi se ne fa uno un po' più lungo e poi uno ancora più lungo.
 
Avatar utente
toro
Starter
Messaggi: 147
Iscritto il: 18/09/2018, 17:13
Thanks dati: 5
Thanks ricevuti: 16

Re: Trattamenti criogenici

03/01/2020, 15:55

Facendo un rapido sondaggio tra i miei conoscenti,molti erano allo scuro di questi trattamenti(come il mio caso)altri pur avendone sentito parlare,non hanno mai dimostrato interesse per tale trattamento.
Bisognerebbe che effettivamente qualcuno che ha testato gli effetti possa recensire in merito....l’interessante contributo di “troppo vecchio”dice che molti tra professionisti e amatori hanno testato gli effetti sorprendenti ,ma pare strano che molti ne siano totalmente allo scuro.
Aspettiamo ,magari qualcuno anche su questo forum ha fatto un’esperienza su strumenti trattati.


 
gbc
Starter
Messaggi: 155
Iscritto il: 20/07/2016, 21:03
Thanks ricevuti: 86

Re: Trattamenti criogenici

04/01/2020, 10:40

Ciao a tutti e Buon Anno !
Scusatemi se sono stato un po' assente ma il lavoro mi ha fatto passare un Novembre e Dicembre che eufemisticamente potrei dire esaltanti.
Trattamenti criogenici ? Bisogna vedere come lo si fa ma l'intervento di "troppo vecchio" ha centrato l'obiettivo: Yamaha usa su alcuni modelli (le trombe della serie Xeno "Artist" - CH e NY) un trattamento di questo tipo (...non sono comunque solo le trombe....). Risultato: riportare "all'ordine" la struttura molecolare dei metalli dopo tutti gli stress dovuti alle lavorazioni precenti al prodotto finito (non finale...).
Chi le ha provate ? Chiedete a Claudio Quintavalla - 1 TR Maggio Fiorentino -. Lui ha avuto la versione precedente di YTR 9445CHS ora suona quella nuova che ha subito in fase di produzione proprio quel trattamento. Altra possibilità: venite da me a Lesmo, presso la sede Yamaha e io vi farò provare la differenza tra con e senza trattamento.
Ciao. GBC


 
Avatar utente
yanez
Member
Messaggi: 49
Iscritto il: 21/11/2016, 9:41
Thanks dati: 6
Thanks ricevuti: 3

Re: Trattamenti criogenici

04/01/2020, 14:49

Qualcuno sa più o meno il costo di questo trattamento?


 
Avatar utente
Età: 47
troppo vecchio
Member
Messaggi: 84
Iscritto il: 09/06/2018, 10:48
Thanks ricevuti: 5

Re: Trattamenti criogenici

04/01/2020, 16:30

Ciao Gbc. Quindi esiste ed è utilizzato anche dai grandi marchi non è una invenzione strana la sperimentale di qualche artigiano.
Domanda: non rende più fragile il materiale? Io ragione però con in testa il comportamento dell’avviso strutturale non certo l’ottone.

Altra domanda un po’ specifica: ma in fase progettuale vengono fatte anche simulazioni numeriche (per intenderci tipo quelle per progettare che so ... un telaio di una bici) agli elementi finiti ? Orami con i software moderni ai può simulare anche l’aria che passa in un tubo e gli effetti che questa ha sul componente. Scusate la strana curiosità.


 
fabemolle

Re: Trattamenti criogenici

04/01/2020, 17:05

Me lo sono domandato tante volte, ho sempre pensato che nella sede di queste grandi aziende ci siano dei super computer per fare qualsiasi sorta di simulazione.
Posso chiedere cortesemente al Prof. GBC qualche maggiore delucidazione riguardo la natura di questi trattamenti sugli strumenti musicali?


 
Avatar utente
Età: 47
troppo vecchio
Member
Messaggi: 84
Iscritto il: 09/06/2018, 10:48
Thanks ricevuti: 5

Re: Trattamenti criogenici

04/01/2020, 18:21

Simulare la tromba in sè è relativamente semplice se si parte da un modello 3d. La parte complessa è quella fluidodinamica(l’aria è i tutti i parametri del caso) ma i software CFD (Computational Fluid Dynamics) si fa di tutto.
sto andando decisamente off topic. :)


 
fabemolle

Re: Trattamenti criogenici

04/01/2020, 18:43

Questo non è il mio campo ma sarebbe bellissimo poter imparare qualcosa. Quanto “fluido” scorre in una tromba mentre si suona? A che velocità?


Stanno visualizzando il topic:

Nessun utente e 2 ospiti