Moderatore: Michele Lupi

 
Avatar utente
Età: 51
MaMut
Expert
Messaggi: 452
Iscritto il: 12/04/2019, 10:39
Thanks dati: 142
Thanks ricevuti: 113

Re: Bocchini per Telethon

02/08/2020, 0:15

Capo_oro ha scritto:
Grazie, temo che siano tutti piccini, come appoggio, e come dice il Conn-guru poco profondi. Ciò mi ha costretto a studiare un po' le differenze e quindi è stato comunque utile.

Dunque dovresti avere il Conn Precision 4 che va molto bene con le Conn Coprion, se ti si adatta bene alle labbra non cercare oltre e continua a lavorarci su che otterrai i risultati sperati. Inoltre hai la 18A in arrivo e se vai su bocchini troppo profondi e/o a V rischi di trovarti ad avere i due che suonano uguali. Se proprio vuoi provare qualcosa di diverso dal Conn 4 il Megatone 2C di Bach fornisce un pelino più di corpo e profondità al suono anche se poi è un po' più difficile da spingere in alto. La cosa più importante è comunque il lavoro ripetuto su di una imboccatura per capirla bene e tirar fuori il meglio che può dare :)


Tp: sicuramente una qualche C. G. Conn periodo Elkhart, dipenderà dall'umore di quel momento :D
Fl: Couesnon Monopole
Tp Mp: Bach 2C Megatone; Conn model 4
Fl Mp: Bach 2CFL
 
Avatar utente
Capo_oro
Starter
Messaggi: 111
Iscritto il: 18/01/2020, 17:47
Thanks dati: 125
Thanks ricevuti: 18

Re: Bocchini per Telethon

02/08/2020, 10:33

MaMut ha scritto:
Capo_oro ha scritto:
Grazie, temo che siano tutti piccini, come appoggio, e come dice il Conn-guru poco profondi. Ciò mi ha costretto a studiare un po' le differenze e quindi è stato comunque utile.

Dunque dovresti avere il Conn Precision 4 che va molto bene con le Conn Coprion, se ti si adatta bene alle labbra non cercare oltre e continua a lavorarci su che otterrai i risultati sperati. Inoltre hai la 18A in arrivo e se vai su bocchini troppo profondi e/o a V rischi di trovarti ad avere i due che suonano uguali. Se proprio vuoi provare qualcosa di diverso dal Conn 4 il Megatone 2C di Bach fornisce un pelino più di corpo e profondità al suono anche se poi è un po' più difficile da spingere in alto. La cosa più importante è comunque il lavoro ripetuto su di una imboccatura per capirla bene e tirar fuori il meglio che può dare :)


Come al solito molto chiaro, e sto cercando di di capire il Conn 4. Rispetto al mio Vizzutti con cui avevo fatto amicizia, è diversissimo. Ma il Vizzutti, come dici tu, appiattisce un po' tutto. Col suo bocchino la vecchietta ha un gran fascino.


Vecchio suonatore in erba.
Strumenti:
Conn Director 18b 1955
Yamaha YTR 4335
Eastar etr330 Pocket

Stanno visualizzando il topic:

Nessun utente e 4 ospiti