Moderatore: Michele Lupi

 
Salvatore
New Member
Messaggi: 4
Iscritto il: 14/05/2019, 9:31
Thanks ricevuti: 1

L'immboccatura

14/05/2019, 9:38

Salve a tutti.
Sono un neofita, e ho il problema dell'imboccatura. Preso dal trasporto per lo strumento, soprattutto quando eseguo qualche pezzo che mi piace di più probabilmente tengo un'imboccatura sbagliata - malgrado tutti i consigli del mio maestro e degli amici strumentisti - per cui le labbra si indolenziscono e per giorni non riesco a suonare come vorrei.

Mi dareste qualche consiglio sull'imboccatura?

Grazie  a tutti per la disponibilità.


 
Avatar utente
Età: 59
Michele Lupi
Site Admin
Messaggi: 539
Iscritto il: 08/07/2016, 15:30
Thanks dati: 126
Thanks ricevuti: 84

Re: L'immboccatura

14/05/2019, 9:56

Ciao,
L'indolenzimento delle labbra per chi inizia è normale. Devi sviluppare muscolatura e sensibilità.
Ti accorgerai con lo studio che soffrirai sempre meno. Anche la durata delle lezioni è fondamentale, non forzare i tempi, suonare per 2 ore è difficile anche per chi è allenato figurati per chi inizia. Sezioni di 15/20 minuti all'inizio sono già dire e devono essere accompagnate da pause.
Michele


Trumpet - Brasson Scorpion
Mouthpiece -Bach 10 1/2 CW
 
Salvatore
New Member
Messaggi: 4
Iscritto il: 14/05/2019, 9:31
Thanks ricevuti: 1

Re: L'immboccatura

14/05/2019, 11:01

C'è qualche accorgimento in particolare per la posizione delle labbra?


 
Avatar utente
Età: 59
Michele Lupi
Site Admin
Messaggi: 539
Iscritto il: 08/07/2016, 15:30
Thanks dati: 126
Thanks ricevuti: 84

Re: L'immboccatura

14/05/2019, 22:04

Anni fa andai a lezione da un grandissimo professionista, pensando di essere "storto".
Mi disse semplicemente di stare comodo. Penso che rimanere centrati e comodi sia la soluzione migliore e lo studio l'unico vero segreto.
Michele


Trumpet - Brasson Scorpion
Mouthpiece -Bach 10 1/2 CW
 
Salvatore
New Member
Messaggi: 4
Iscritto il: 14/05/2019, 9:31
Thanks ricevuti: 1

Re: L'immboccatura

15/05/2019, 9:03

Ok. Ci proverò e ti farò sapere.

Grazie per la disponibilità e per aver aperto questo forum.

Alla prossima.


 
Avatar utente
Età: 72
chet63
Starter
Messaggi: 168
Iscritto il: 02/08/2016, 14:18
Thanks dati: 43
Thanks ricevuti: 23

Re: L'immboccatura

17/05/2019, 13:44

L'imboccatura, questa cosa misteriosa, eppure una cosa molto naturale, il difficile è mantenerla sempre alla stessa posizione. Per questo motivo ci sono studi mirati, il primo:
- Note lunghe, fatte con l'ausilio di uno specchio, farlo per una settimana consecutiva, senza pensare a studi diversi se non all'imboccatura,
- Caruso di cui metto un link a seguito, ma attenzione a non forzare, farlo con attenzione e senza esagerare, ne ho fatto una piccola traduzione per chi non conosce la lingua inglese.
https://www.dropbox.com/sh/ljc8cj57j5qn ... I363a?dl=0


Il bebop non ha senso,non si capisce il tema Armstrong
- Sib TAYLOR 15th An.Chic 46 II C.s,TAYLOR Chic VR,FIDES Sym BBG
- DO-KING Super 20,BESSON CLASS A
- CORN. Bb TAYLOR OR,CONN DIRECTOR,OLDS Amb.
- FLIC. CFL LEGENDARY
. MELLOFONO in Fa Bach Mercedes
 

Età: 43
Alak
Starter
Messaggi: 120
Iscritto il: 31/05/2018, 13:54
Thanks dati: 18
Thanks ricevuti: 6

Re: L'immboccatura

17/05/2019, 20:19

Ciao.. L' imboccatura.. si perfeziona con lo studio.. punto ;) come ha detto Chet63, note lunghe. Si cerca la pulizia del suono, l' imboccatura giusta è quella che ti permette di avere il suono pulito in tutta l' estensione.. è un discorso secondo me anche sopravvalutato all' inizio dello studio.. perciò 15 minuti o più di note lunghe e viene da sola (salvo casi particolari).


 
Lu Feru
New Member
Messaggi: 3
Iscritto il: 13/01/2020, 23:17

Re: L'immboccatura

13/01/2020, 23:47

Salve a tutti ,vorrei spendere due parole sull' importanza del imboccatura che secondo me troppo spesso viene sottovalutata anche dai migliori insegnanti. Non sono convinto che solo lo studio possa risolvere i problemi di imboccatura ,estensione ,resistenza e proiezione .Per quanto mi riguarda adottando dei semplici accorgimenti ho risolto innumerevoli problematiche. Nello specifico spostando la mandibola in avanti in modo tale da avere i denti sotto più sporgenti rispetto ai superiori ,mi ha creato un apertura naturale dei denti ,della gola ecc ed ho spostato il peso del bocchino sul labbro inferiore che per natura è più forte lasciando il superiore libero di vibrare senza nessuna pressione. Ovviamente questo è un racconto sintetico di mesi di studio e sperimentazione ,ma per quanto mi riguarda questo mi ha permesso di acquisire estensione ,proiezione e resistenza caratteristiche che anche dopo anni di Caruso note lunghe e flessibilità non avevo mai raggiunto. Ovviamente questo tipo di impostazione non sarà giusta per tutti ,ma è per fare capire che l impostazioni iniziale e fondamentale e non si crea con lo studio di nessun metodo ,ma al massimo la si rafforza.


 
Avatar utente
Età: 59
Michele Lupi
Site Admin
Messaggi: 539
Iscritto il: 08/07/2016, 15:30
Thanks dati: 126
Thanks ricevuti: 84

Re: L'immboccatura

14/01/2020, 12:17

Spostare la mandibola inferiore in avanti è una discussione che si protrae negli anni.
C'era un insegnante anni fa che fece proseliti (non moltissimi in verità, anche accaniti, abbiamo avuto discussioni
molto vivaci in anni passati, anche in altri forum). La tecnica alla fine non ha mai portato a grandi performance.
C'è chi naturalmente ha una postura del genere ( Giuffredi, Tofanelli ) dovuta alla conformazione
della mandibola. Personalmente non forzerei la posizione naturale, ne consiglierei di farlo.
Molti allievi hanno perso anni di studio per seguire questo credo.
Per non confondere chi si avvicina alla tromba eviterei di creare falsi miti.
Michele


Trumpet - Brasson Scorpion
Mouthpiece -Bach 10 1/2 CW
 
Lu Feru
New Member
Messaggi: 3
Iscritto il: 13/01/2020, 23:17

Re: L'immboccatura

14/01/2020, 15:45

Concordo con te sicuramente ,infatti bisognerebbe analizzare ogni singolo individuo ed impostarlo nella maniera più corretta in base alla sua conformazione ,bocca ,denti ,morso ecc . La mia esperienza era solo per fare capire che l impostazione corretta non la si ottiene con il solo studio dei vari metodi ,ma va ricercata attentamente e una volta ottenuta i metodi servono solo a rafforzarla .


Stanno visualizzando il topic:

Nessun utente e 1 ospite