Moderatore: Michele Lupi

 
Avatar utente
Età: 59
Michele Lupi
Site Admin
Messaggi: 760
Iscritto il: 08/07/2016, 15:30
Thanks dati: 182
Thanks ricevuti: 118

Re: L'immboccatura

14/01/2020, 18:28

Analisi corretta.
Chiedo scusa se sono sembrato un po scorbutico, ma l'argomento
in passato ha creato non poche polemiche tra utenti.
Addirittura costrinsero fior fiore di professionisti ad abbandonare il forum, per gli
attacchi sconsiderati e senza fondamento tecnico valido.
Sull'argomento sono ipersensibilizzato e pronto a chiudere sul nascere polemiche
che vadano oltre il lecito confronto.
Sorry Truppa :) :)
Michele


Trumpet - Brasson Scorpion
Mouthpiece -Bach 10 1/2 CW - Bach 7C Corp.
 
palmiro furnari
New Member
Messaggi: 2
Iscritto il: 19/04/2020, 18:25

Re: L'immboccatura

20/04/2020, 15:23

buongiorno a tutti, secondo la  mia esprienza e il mio punto di vista, l'imboccatura è la base dello strumento, è come costruire un edificio senza le fondamenta..questo non vuol dire che esiste un impostazione corretta ma ognuno deve cercare la propria, tutti i grandi professionisti che non danno importanza all'impostazione è xche non hanno avuto mai problemi, bisogna trovare il punto giusto che ad ognuno è diverso, si tratta di accorgimenti invisibili, ma che possono dare una svolta ovviamente fino ai nostri limiti.
In relazione alla mandibola spostata in avanti, può valere questo discorso x chi ha la conformazione dei denti  non allineati allora il movimento deve essere minimo della campana, più che la mandibola mi soffermerei su due punti, 1) sulla "pressione" del bocchino che deve essere uniforme  sia sotto che sopra,  molti di noi usiamo pressione solo sulle labbra superiori come se le labbra inferiori non esistessero, bisogna quasi come sentire nell'appoggio i denti inferiori 2) bisogna cercare di suonare sul bianco delle labbra inferiori.
Consiglio x chi è agli inizi dello studio di evitare di suonare con la banda almeno nelle cosiddette sflilate,  finchè non si aquisisce la padronanza della corretta impostazione.


 
Avatar utente
Età: 59
Michele Lupi
Site Admin
Messaggi: 760
Iscritto il: 08/07/2016, 15:30
Thanks dati: 182
Thanks ricevuti: 118

Re: L'immboccatura

15/05/2020, 12:49

Mi è ritornato in memoria questo post ascoltando due leggende del Jazz.
Luis Armstrong e Dizzy Gillespie che secondo i canoni mai sarebbero da prendere in considerazione
per impostazione, appoggio simmetrico, tenuta dell'aria con le guance etc... eppure ad averne
di musicisti così.




Trumpet - Brasson Scorpion
Mouthpiece -Bach 10 1/2 CW - Bach 7C Corp.
 
Avatar utente
toro
Starter
Messaggi: 193
Iscritto il: 18/09/2018, 17:13
Thanks dati: 9
Thanks ricevuti: 28

Re: L'immboccatura

15/05/2020, 17:51

come diceva Michele,dopo anni di discussioni sui forum,sfociate a volte in vere bagarre,personalmente non ho piu' interesse per un argomento cosi' intricato.
Ho semplificato in maniera esagerata l'approccio all'argomento: bocchino comodo(possibilmente sempre lo stesso marchio e misura),appoggio naturale delle labbra(loro vanno dove devono andare),tromba del peso(ormai mi conosco) che mi permetta una posizione in modo che le prime due considerazioni si avverino.
Stop
bye
p.s.considerazioni da amatore della tromba e non di chi fa la professione ...sia chiaro.


Stanno visualizzando il topic:

Nessun utente e 2 ospiti