Master class abusate?

Post dedicato alla divulgazione di Master e Seminari su tutto il territorio nazionale

Moderatori: Michele Lupi, stefano bartoli, Capo_oro, Marco Muttinelli

Avatar utente

Autore dell’argomento
stefano bartoli
Mod
Mod
Messaggi: 2626
Thanks ricevuti: 456

Master class abusate?

Messaggioda stefano bartoli » 08/06/2020, 14:53

[youtube]M1fgv2ckTcA[/youtube]Mi imbatto spesso in Master di questo livello. Mi chiedo se a volte non sia un modo per scucire quattrini. Qui siamo di fronte ad allievi che di tutto hanno bisogno fuorchè di una master class. Solo in quella di Simeo alla fine si va su altri livelli, degni di master class.
Oltretutto, i consigli dati sono per un livello principianti, inevitabilmente. Ma solisti così noti e dotati, penso dovrebbero rifiutarsi di fare cose come queste.
Una lezione è una lezione, una master dovrebbe, per sua natura, tutt'altro e di tutt'altro livello, rivolta a strumentisti già formati.
Io ne ho fatte solo due, una con Casieri ed una con Nesi e ricordo di aver parlato dei modi di affrontare gli accordi e di aver approfondito il blues.
Nell'altra, spiegai il modo di armonizzare su alcuni temi di Mingus.
Diversamente, se si abbassa il livello, non si dovrebbe parlare di master class ma piuttosto di lezione. Ma soprattutto, e questo è il mio pensiero personale, in una master class andrebbero spiegate cose che NON si trovano sui libri. [youtube]dPHuwUfr7kc[/youtube]


Benvenuti nel disagio

Torna a “MASTER E SEMINARI”

Chi c’è in linea

Nessun utente e 1 ospite