Moderatore: Michele Lupi

 
Roberta Dragone
Member
Messaggi: 28
Iscritto il: 28/11/2019, 13:51
Thanks dati: 13
Thanks ricevuti: 1

Re: Prima Cornetta

21/05/2020, 23:31

MaMut ancora grazie è un piacere leggere ciò che scrivi :)
Chiederò ulteriori informazioni a Rich Ita sulle condizioni della cornetta etc..

Patrizio ti ringrazio per la tua offerta, sicuramente la tua è una strumento eccellente però in questo momento guardo anche all' estetica e preferisco una cornetta più scura, anche il canneggio mi ispirava di più quella che mi ha consigliato MaMut.

Buona fortuna!


 
Avatar utente
Età: 63
Patrizio
Expert
Messaggi: 474
Iscritto il: 29/08/2016, 22:05
Thanks dati: 52
Thanks ricevuti: 45

Re: Prima Cornetta

21/05/2020, 23:59

Buona scelta!


 
Avatar utente
Età: 51
MaMut
Expert
Messaggi: 444
Iscritto il: 12/04/2019, 10:39
Thanks dati: 138
Thanks ricevuti: 113

Re: Prima Cornetta

22/05/2020, 0:23

Roberta Dragone ha scritto:
Chiederò ulteriori informazioni a Rich Ita sulle condizioni della cornetta etc..

Informarsi non costa nulla se non il nostro tempo e voglia :) , mi sento comunque di rassicurati perché Rich Ita's è un "as descibed", non mente mai sullo stato degli strumenti...

però in questo momento guardo anche all' estetica e preferisco una cornetta più scura, anche il canneggio mi ispirava di più

Alla fine anche questi sono elementi importanti. Le scelte di raziocinio sono sempre utili e buone, le scelte di cuore ci accompagnano per lungo tempo, quando non per sempre. Buona caccia allo strumento dei tuoi sogni.


Tp: sicuramente una qualche C. G. Conn periodo Elkhart, dipenderà dall'umore di quel momento :D
Fl: Couesnon Monopole
Tp Mp: Bach 2C Megatone; Conn model 4
Fl Mp: Bach 2CFL
 
Roberta Dragone
Member
Messaggi: 28
Iscritto il: 28/11/2019, 13:51
Thanks dati: 13
Thanks ricevuti: 1

Re: Prima Cornetta

22/05/2020, 14:39

Grazie! Vi farò sapere alla fine cosa ho comprato :)


 
stefano bartoli
Mod
Messaggi: 1427
Iscritto il: 16/07/2016, 21:13
Thanks ricevuti: 333

Re: Prima Cornetta

23/05/2020, 13:42

Ciao Roberta, mi sembra che dal forum  ti siano stati dati consigli in generale molto sensati e ben argomentati. Ho letto che hai avuto una pocket trumpet, la quale avendo certe dimensioni ti favoriva nella questione tendinite ma aveva una meccanica discutibile e, aggiungerei io, probabilmente anche l'intonazione non sarà stata granchè.
Il fatto è che molte pocket in circolazione, sono prodotti in generale da evitare e spesso il prezzo aiuta ad intuire che sono quasi dei giocattoli. Però, se tu volessi rimanere su di una tromba pocket ed il portafoglio te lo consente, ti segnalo che ve ne sono in commercio,di qualità molto molto alta e pensate per il lavoro dei professionisti.

A memoria, alcuni marchi che le producono o le hanno prodotte: Benge, Stomvi, Taylor, Carol Brass ma sicuramente ve ne sono altre che adesso al volo non ricordo. Attenzione che nel maercato dell'usato vi sono anche molte "Pocket cornet" che ovviamente sono una cosa un po diversa. Quella di Don Cherry, era ad esempio una pocket cornet, mentre Hugh Ragin usava in passato una pocket trumpet.
Si tratta di prodotti "professionali" roba seria e ben suonante, oltre ad avere la macchina derivante dalle trombe di taglia regolare di quei marchi, perciò ottime.

In bocca al lupo.


 
 
Avatar utente
Età: 63
Patrizio
Expert
Messaggi: 474
Iscritto il: 29/08/2016, 22:05
Thanks dati: 52
Thanks ricevuti: 45

Re: Prima Cornetta

23/05/2020, 19:11

Bella anche la Martin!


 
NERO
Member
Messaggi: 61
Iscritto il: 13/12/2017, 13:48
Thanks ricevuti: 10

Re: Prima Cornetta

24/05/2020, 0:12

In banda (British brass band) suono con la Carol brass che ha in vendita Patrizio, ma laccata. Il 90 per cento degli altri suona con la tradizionale Besson e qualcuno con Yamaha neo. Devo dire che non va affatto male, anzi in rapporto al prezzo va una favola. Col bocchino giusto, Yamaha 14e short shank ci tiro fuori un bel suono caldo e un po' flicornoso. Con il suo becco originale tipo 3c invece suona quasi come una tromba. Con i limiti della cornetta ovviamente, meno proiezione e registro acuto un po' più complicato. In compenso il registro basso è molto più accessibile e "profondo". Sono le caratteristiche delle cornette stile inglese. Se vuoi una tromba più maneggevole meglio una cornetta all'americana, senza shepherd crook.


 
Roberta Dragone
Member
Messaggi: 28
Iscritto il: 28/11/2019, 13:51
Thanks dati: 13
Thanks ricevuti: 1

Re: Prima Cornetta

24/05/2020, 11:32

Ciao Stefano sì suono tutt'ora la pocket che comprai su Thomann e come dici tu le meccaniche sono lente ed è stonata. Un po' ci metto il mio :)
Per ora mi muoverei su una Cornetta proprio perché anche visivamente mi attira di più e provandola c'è stato un colpo di fulmine!

NERO non sapevo si chiamasse Shepherd Crook! Buono a sapersi.
Grazie :)


 
Avatar utente
Età: 51
MaMut
Expert
Messaggi: 444
Iscritto il: 12/04/2019, 10:39
Thanks dati: 138
Thanks ricevuti: 113

Re: Prima Cornetta

24/05/2020, 11:51

È riferito alle Conn ma vale anche per altri produttori:
viewtopic.php?f=4&t=896
Descrive abbastanza bene i vari tipi di cornetta


Tp: sicuramente una qualche C. G. Conn periodo Elkhart, dipenderà dall'umore di quel momento :D
Fl: Couesnon Monopole
Tp Mp: Bach 2C Megatone; Conn model 4
Fl Mp: Bach 2CFL

Stanno visualizzando il topic:

Nessun utente e 4 ospiti