Moderatore: Michele Lupi

 
gigispermaloso
Starter
Messaggi: 186
Iscritto il: 03/08/2016, 8:39
Thanks dati: 2
Thanks ricevuti: 17

Re: Quale scegliereste?

09/06/2020, 11:48

La 17 la riconosci dall'anello di regolazione sulla terza pompa.


 
Avatar utente
Età: 62
Patrizio
Expert
Messaggi: 430
Iscritto il: 29/08/2016, 22:05
Thanks dati: 51
Thanks ricevuti: 42

Re: Quale scegliereste?

09/06/2020, 13:12

MaMut ha scritto:
Ad occhio e croce si tratta di una 18B, non delle primissime 54-55 perchè montavano i cappucci ed i tasti della 12/22 dell'epoca ma subito dopo per quelli che ho definito precedentemente "semplificati". Nemmeno delle più recenti perchè le ultime dovrebbero avere già i braccetti dritti e sottili (tipo quelli montati sulla 8B e sulla 36B) anzichè in diagonale e lavorati, un ulterire conferma che si dovrebbe trattare di una 18 deriva dalla manvanza dell'anello sulla terza pompa. Insomma se dovessi scommetterci un penny direi proprio che è una 18 di seconda generazione. Piccola annotazione lo strumento è rilaccato visto il rosa salmone della campana e il giallino chiaro con riflessi verdastri dell'ottone. Negli strumenti con lacca originale l'ottone ha una colorazione color biondo o grano dorato e il Coprion varia da un rosa antico carico fino al rosso mattone.

Ok, grazie. A parte il colore, uno strumento in tali condizioni nella maggior parte dei casi dovrebbe essere rilaccato. La vendono a 690 euro, mi sembra esagerato, come dici tu dalla matricola dovrebbe essere un modello più tardivo rispetto a quella che ho preso io.


 
Avatar utente
Età: 51
MaMut
Expert
Messaggi: 392
Iscritto il: 12/04/2019, 10:39
Thanks dati: 129
Thanks ricevuti: 103

Re: Quale scegliereste?

11/06/2020, 13:05

Patrizio ha scritto:
Ok, grazie. A parte il colore, uno strumento in tali condizioni nella maggior parte dei casi dovrebbe essere rilaccato. La vendono a 690 euro, mi sembra esagerato, come dici tu dalla matricola dovrebbe essere un modello più tardivo rispetto a quella che ho preso io.

Sicuramente a buon mercato non è... ma c'è da dire che il servizio di assistenza e post vendita che può fare un R.I. ha il suo grande valore aggiunto. Inoltre se lo strumento è stato completamente revisionato (quindi pulizia chimica o ad ultrasuoni, sostituzione molle, sugheri, feltri, allinemento completo dei pistoni etc.) già questo sono un centinaio di euro di lavoro. Slaccatura, riparazione botte e rilaccatura (al di la delle mie personali convinzioni) difficilmente meno di trecento euro per un lavoro fatto a regola d'arte. Quindi ci può stare, uno si trova tra le mani uno strumento che è praticamente "nuovo" al costo di una Yamaha intermedia.


Tp: Conn 10B Victor 1960; Conn 6B Victor 1968; Conn 12B Coprion 1953
Fl: Couesnon Monopole ?
Tp Mp: Bach 2C Megatone; Conn model 4
Fl Mp: Bach 2CFL
Past Tp: Conn 8B Artist 1964; Conn 38B Connstellation 1968; Yamaha 4335GII
 
Avatar utente
Età: 62
Patrizio
Expert
Messaggi: 430
Iscritto il: 29/08/2016, 22:05
Thanks dati: 51
Thanks ricevuti: 42

Re: Quale scegliereste?

11/06/2020, 14:26

Beh adesso mi trastullerò con la 18B che ho fatto revisionare, slaccare e satinare, ma non rilaccare... ;)


 
Avatar utente
Età: 51
MaMut
Expert
Messaggi: 392
Iscritto il: 12/04/2019, 10:39
Thanks dati: 129
Thanks ricevuti: 103

Re: Quale scegliereste?

11/06/2020, 14:30

Buon trastullo :) e facci sapere...


Tp: Conn 10B Victor 1960; Conn 6B Victor 1968; Conn 12B Coprion 1953
Fl: Couesnon Monopole ?
Tp Mp: Bach 2C Megatone; Conn model 4
Fl Mp: Bach 2CFL
Past Tp: Conn 8B Artist 1964; Conn 38B Connstellation 1968; Yamaha 4335GII

Stanno visualizzando il topic:

Nessun utente e 2 ospiti