Moderatore: Michele Lupi

 
stefano bartoli
VIP
Messaggi: 575
Iscritto il: 16/07/2016, 21:13
Thanks ricevuti: 142

Il mio "manifesto" degli artisti.

09/11/2018, 8:08

“Manifesto degli artisti per un mondo che si muove”
1) Arte significa rischio, arte significa non fermarsi, non accontentarsi. L'artista è di per se irrequieto, mai stabile.
2) Arte è l'abilità del mischiare i colori del mondo. L'arte non può essere confinata e vive della multi razialità.
3) Un artista nazionalista avrà talmente pochi colori a disposizione da precipitare nell'intrattenimento.
4) L'arte richiede purezza, ingenuità di fronte alle macchinazioni più basse. L'artista è un bambino di fronte agli
accadimenti del mondo.
5) L'artista rimane sempre curioso, stupito. L'artista è sempre in bilico tra realtà e fantasia. L'artista mantiene la capacità
involontaria di stupirsi.
6) Arte significa ricerca del diverso, del non visto, del non conosciuto. Arte significa cercare la bellezza dovunque.
7) L'artista cerca tutta la vita qualcosa che non conosce, qualcosa che probabilmente non esiste ma è nella ricerca, nel viaggio
immaginario e continuo che trova il senso delle cose.
8) Un mondo che mette confini, che erge muri e barriere fisiche e culturali, non può essere condiviso da un artista, giacchè
della multi razialità vivono le arti.
9) Senza rischio, senza multi razialità l'arcobaleno avrebbe un solo colore, i cibi avrebbero lo stesso sapore, le lingue lo stesso
suono, la musica una sola nota. Le arti sono di per se rischio e avventura.
10) L'artista ha la necessità di occuparsi della vita, giacchè dai fatti della vita sgorgano le arti.
11) L'artista ha il compito di alzare la voce, di raccontare le cose. Il dono che egli ha ricevuto deve restituirlo a coloro che il
dono non lo hanno avuto o non hanno avuto la possibilità di metterlo a frutto.
12) L'artista che usa le arti per il proprio ego esclusivo, non sarà in grado di indicare la bellezza agli altri.
13) L'artista deve avere la forza interiore di ribellarsi, di dire e di agire laddove la bellezza venga deturpata e raggirata. Le arti
si aspettano che l'artista le difenda, le curi, le accudisca, le diffonda con cuore puro.
14) L'artista non può essere razzista, non può odiare il diverso, il differente, il non conosciuto, giacchè l'arte non ha confine o
razza.
15) Fare arte richiede prima di tutto la capacità di amare. Indagare, scavare, rischiare sono elementi essenziali del fare arte,
odiare, rifiutare, respingere, no.
16) L'artista che volesse cavalcare le arti per rivalsa, che usa le arti come ascensore sociale, dovrebbe riflettere se questo a che a
che fare con l'arte.
17) L'artista, oggi, è spesso in contrasto con i poteri forti, è normale.
18) Le arti sono solo il mezzo col quale veicolare un messaggio, non possono mai essere il fine.


Stanno visualizzando il topic:

Nessun utente e 0 ospiti