Moderatore: Michele Lupi

 
stefano bartoli
Mod
Messaggi: 752
Iscritto il: 16/07/2016, 21:13
Thanks ricevuti: 192

Avantgarde trumpeters

04/12/2019, 11:06

Si parla molto e giustamente, se trattasi di avanguardia  di Lester Bowie, Don Cherry, Bill Dixon, Don Ellis, Charles Tolliver, Dave Douglas, Donald Ayler, Bobby Bradford,Terumasa Hino,Rob Mazurek, Pino Minafra,Ian Carr,Markus Stockhausen,Jon Hassell,Wadada Leo Smith,Erik Truffaz e qualche altro.

Un trombettista quasi sconosciuto ai più è Mongezi Feza, morto a soli trenta anni nel 1975 ma che trovo sconvolgente per tecnica ed inventiva.




 
Avatar utente
toro
Member
Messaggi: 84
Iscritto il: 18/09/2018, 17:13
Thanks dati: 3
Thanks ricevuti: 9

Re: Avantgarde trumpeters

04/12/2019, 15:41

ti piace veramente?fortunatamente per i miei gusti e' stato un bene che fosse  quasi sconosciuto.Non e' che sia chiuso in quel senso(alcuni di quelli che hai citato sopra li ascolto volentieri)pero' questo non mi gusta proprio.
Comunque buono a sapersi ,bisogna ascoltare tutto per farsi un'idea.
ciao


 
stefano bartoli
Mod
Messaggi: 752
Iscritto il: 16/07/2016, 21:13
Thanks ricevuti: 192

Re: Avantgarde trumpeters

04/12/2019, 17:14

Il gusto personale viene costruito attraverso un percorso, più o meno lungo, aver ascoltato e fatto molta musica da dei possibili vantaggi ma non è detto...
Quel che è certo è che ognuno è diverso, percorre strade diverse e quindi arriva a "conclusioni" diverse.
Andrebbero sempre distinti il gusto dalla oggettività pur rimanendo i gusti personali un sacrosanto diritto.
Questo trombettista è molto amato da diversi grandi del nostro strumento cosa che incrocia il mio pensiero ma il mio, appunto.
Ci sono gotha universalmente riconosciuti, pochissimi, uno di questi è forse Maurice Andrè ma su altri giganti ci sono pareri addirittura opposti, Miles, Chet, Harrell, Marsalis etc Per stare anche solo in casa nostra, anche Bosso e Fresu, per alcuni sono Dio, altri non li amano affatto, stesso dicasi per Falzone, Amato, Boltro, Ragonese, Sigurtà, Tamburini etc.
Ho avuto allievi che avevano tutti i dischi di Bosso ma che ignoravano quasi completamente i capiscuola del passato, in questo modo è facile crearsi gusti discutibili perchè le nostre basi sono molto fragili ed incomplete. Come ascoltare o pretendere di suonare avanguardia senza maneggiare alla grande la tradizione, è un errore fatale.

Insomma, i gusti son sacri ma studiare uno strumento dovrebbe metterci in condizioni di dare giudizi almeno un filo super partes, al di la del gusto personale.
Usare la tromba come questo trombettista è una cosa parecchio parecchio difficile, basta provare registrandosi e poi riascoltarsi per averne conferma.
Se invece parliamo esclusivamente di gusto è un'altra cosa.


 
Avatar utente
toro
Member
Messaggi: 84
Iscritto il: 18/09/2018, 17:13
Thanks dati: 3
Thanks ricevuti: 9

Re: Avantgarde trumpeters

05/12/2019, 1:15

Al di là' della tecnica che esprime ,era solo una mia curiosità per capire se il soggetto in questione faceva una musica di tuo gradimento .
Per me diventa ancora molto difficile scindere la tecnica e il gusto....vedo la tecnica come un mezzo per raggiungere un fine: se il fine è personalmente di cattivo gusto,la grande capacità tecnica e' dal mio punto di vista sprecata.
Ma questo è solo un mio  pensiero.


Stanno visualizzando il topic:

Nessun utente e 0 ospiti