Moderatore: Michele Lupi

 
Avatar utente
Età: 59
Michele Lupi
Site Admin
Messaggi: 723
Iscritto il: 08/07/2016, 15:30
Thanks dati: 175
Thanks ricevuti: 115

Le 10 domande che faresti

08/10/2016, 16:19

Buongiorno,
Quasi sono le 10 Domande che faresti al trombettista famoso che ammiri??
ognuno provi a postare le proprie
Michele


Trumpet - Brasson Scorpion
Mouthpiece -Bach 10 1/2 CW - Bach 7C Corp.
 
LaRomanina
New Member
Messaggi: 7
Iscritto il: 11/07/2016, 21:27
Thanks dati: 46

Re: Le 10 domande che faresti

08/10/2016, 16:25

Bella idea!!!


 
stefano bartoli
Mod
Messaggi: 1343
Iscritto il: 16/07/2016, 21:13
Thanks ricevuti: 321

Re: Le 10 domande che faresti

08/10/2016, 17:58

1) Che bocchino usi?
2) Argentato, dorato, ramato, nichelato, canna di fucile o raw brass?
3) gola?
4)Ingresso gola?
5)Back bore?
6)Penna?
7)Receiver?
8)Cannello?
9)Campana?
10) Rim?

Azz sono a 10, avevo un sacco di domande interessanti in serbo...! (olio?, marca straccetto per lucidarla? Marca grasso per le pompe? Molle acciao o rame? Chiavi classiche o Amado?   e via e via)


Ah ah ah si scherza eh (ma mica poi tanto...


 
Avatar utente
Età: 59
Michele Lupi
Site Admin
Messaggi: 723
Iscritto il: 08/07/2016, 15:30
Thanks dati: 175
Thanks ricevuti: 115

Re: Le 10 domande che faresti

09/10/2016, 2:15

A parte l'ironia di Stefano, credo sia interessante elencare le curiosità che ci passano per la mente quando pensiamo ai professionisti. anche sapere quali attrezzature prediligono è una curiosità legittima. Non serve ovviamente al miglioramento, per questo serve lo studio, ormai l'abbiamo ripetuto un sacco di volte.
Però per chi, come me per esempio, non ha velleità professionali anche provare il bocchino suonato dal mito che ascoltiamo diventa momento di puro divertimento e gioia.
passiamo alle mie domande.

1) A che età hai iniziato a suonare
2) Dove hai iniziato a suonare
3) Chi credi sia stato il tuo insegnante di riferimento
4) Studi sempre da solo o prediligi la musica d´insieme
5) Fai un warm up, se si di quanto tempo prima di un concerto
6) Credi sia corretto "buttarsi" a suonare anche se non perfettamente preparati
7) quante serate fai mediamente in un anno
8) con quale metodo se ne esiste uno selezioni i luoghi dei concerti, oppure sono così pochi che si accetta qualunque cosa ci propongono
9) rifaresti la scelta della tromba
10)Secondo te perché la tromba lega così i suoi affezionati. un trombettista difficilmente rinuncia alla tromba, perché.

Michele


Trumpet - Brasson Scorpion
Mouthpiece -Bach 10 1/2 CW - Bach 7C Corp.
 
gbc
Starter
Messaggi: 188
Iscritto il: 20/07/2016, 21:03
Thanks ricevuti: 104

Re: Le 10 domande che faresti

09/10/2016, 8:13

Ciao a tutti.
Scusate l'ora che può sembrare impervia ma di sicuro per me è normale visto che la sveglia suona ogni giorno alle 5.45.
Bella la questione posta e soprattutto stuzzicante in quanto mi permette di parlare di un aspetto molto, MOLTO, diffuso al giorno d'oggi ( ...evviva i social !!!), dove molti pensano, ritengono essere dei maghi della tromba conoscendone tutti i dettagli tecnici di uno strumento.
Le dieci domande poste da Stefano, sono assolutamente logiche ma... in 25 anni di lavoro.... mai, e dico, MAI, mi sono state poste da alcun artista e penso sappiate bene a quali artisti possa fare riferimento. Non serve che faccia i nomi, basta solo ricordare che lavoro in Yamaha e di artisti ne incontro un bel po'. Gli artisti desiderano una tromba che a loro vada bene per il proprio lavoro, poi, come e quale customizzazione si faccia al loro strumento ... a loro, proprio, non gliene frega un fico secco; a loro importa che sia stata fatta la customizzazione e stop. Chi tra di noi è capitato nella situazione di farsi sistemare dal sarto il vestito del matrimonio, è mai andato a chiedere quanti punti di imbastitura  sono stati fatti sotto il risvolto destro del bavero della giacca ?
Mi permetto di prendere spunto in parte dalle domande di Michele - Tangosoprano, per modificarne/aggiungerne qualcuna:
1) A che età hai iniziato a suonare
2) Dove hai iniziato a suonare
3) Chi credi sia stato il tuo insegnante di riferimento
4) Quanto è importante per te l'ascolto e la conoscenza della musica che suoni ?
5) Fai un warm up, se si di quanto tempo prima di un concerto
6) Credi sia corretto "buttarsi" a suonare anche se non perfettamente preparati
7) quante serate fai mediamente in un anno
8) con quale metodo se ne esiste uno selezioni i luoghi dei concerti, oppure sono così pochi che si accetta qualunque cosa ci propongono
9) Quanto è importante per te poter avere un qualificato partner tecnico (rivenditore, artigiano che sia) a cui ti puoi affidare sempre in caso di qualsiasi problema sullo strumento ?
10) Come effettui/hai effettuato la scelta del tuo strumento?
Ciao a tutti. GB Corti


 
stefano bartoli
Mod
Messaggi: 1343
Iscritto il: 16/07/2016, 21:13
Thanks ricevuti: 321

Re: Le 10 domande che faresti

09/10/2016, 19:44

Allora visto che provocate, le faccio serie anche io.

1) Fa bene studiare tromba ma non cagare il pianoforte?
2) Conta più la creatività, la conoscenza della teoria o entrambe?
3) Fa bene passare da un equipaggiamento all'altro come se non ci fosse un domani?
4) Un trombettista è solo uno strumentista o automaticamente anche un musicista?
5) E' corretto chiamare tutti quelli che salgono su di un palco "artisti"?
6) Perchè i giganti del passato facevano le buche per terra anche con bocchini del kaiser, andavano a Lourdes o altro?
7) L'atteggiamento nello studio deve essere lo stesso della performance?
8) Ascoltare solo il trombettista preferito o addirittura solo trombettisti va bene?
9) Essere "bravi" da soli nella cameretta è la stessa cosa che essere "bravi" su un palco?
10) Sapere troppe cose di teoria e armonia, limita la creatività (come afferma qualcuno?)

Se nessuno ci risponde vi rispondo io eh... mi son fatto tutte domande delle quali conosco la risposta...ah ah ah


 
gbc
Starter
Messaggi: 188
Iscritto il: 20/07/2016, 21:03
Thanks ricevuti: 104

Re: Le 10 domande che faresti

10/10/2016, 20:34

Rispondo alla numero 5 e vediamo se vinco qualcosa: "chiamare artisti tutti quelli che salgono su un palco?"
Mamma mia: noooooo.
Per me un artista é colui il quale sa aggiungere un "quid" ad un opera e che nessuno ha mai scritto, pensato, realizzato...prima di lui.
Un artista? Qualcuno avrebbe pensato a costruire una sinfonia sulla base di tre crome, minima, tre crome, minima? Ho I miei dubbi, ma l'artista Ludovico l'ha fatto.
Ciao. GB Corti


 
stefano bartoli
Mod
Messaggi: 1343
Iscritto il: 16/07/2016, 21:13
Thanks ricevuti: 321

Re: Le 10 domande che faresti

10/10/2016, 21:16

Concordo Gianbattista.


Stanno visualizzando il topic:

Nessun utente e 0 ospiti