Korg OT 120

Accessori, sordine, appesantitori ed accessori vari.

Moderatori: Michele Lupi, Marco Muttinelli, stefano bartoli, Capo_oro

Avatar utente

Autore dell’argomento
stefano bartoli
Mod
Mod
Messaggi: 2737
Thanks ricevuti: 460

Korg OT 120

Messaggioda stefano bartoli » 06/10/2021, 16:36

Appena comperato, strumento davvero ben fatto e preciso, molto preciso, indicazione doppia e contemporanea analogica e digitale, scala di accordatura esageratamente estesa, infine, notevole la funzione Back Sound e comoda la trasposizione di chiave (almeno per i principianti) Degna di nota la nutrita serie di accordature per strumenti antichi anche se inutile per noi.
Consigliatissimo per chi "dipende" dall'accordatore.

PS: Molto molto bella e massiccia la custodia.


https://www.korg.com/it/products/tuners/ot_120/


Benvenuti nel disagio

Avatar utente

Marco Muttinelli
Mod
Mod
Messaggi: 1442
Thanks dati: 295
Thanks ricevuti: 199

Re: Korg OT 120

Messaggioda Marco Muttinelli » 07/10/2021, 15:09

Grazie Stefano,
d'altronde da quella che è una delle più importanti aziende nella musica elettronica non ci si può che aspettare prodotti di assoluta eccellenza.


Vecchio CONNoscitore di CONNturbanti CONN Elkhart, CONNosciuto come CONNfucio

Tp: 48B Connqueror Vocabell 1940; 22B New York Symphony Special 1940; 6B Victor 1968
Fl: Couesnon Monopole ?
Past Tp: 12B Coprion 1953; 10B Victor 1960; 8B Artist 1964; 38B Connstellation 1968


TpMp: Conn Connst. 7BN; Bach Meg 2C;
FlMp: Denis Wick 4FL;

Avatar utente

Autore dell’argomento
stefano bartoli
Mod
Mod
Messaggi: 2737
Thanks ricevuti: 460

Re: Korg OT 120

Messaggioda stefano bartoli » 09/10/2021, 22:30

Da un paio di gg sto confrontandomi con questo spettacolare accordatore. Uso il mio abituale sistema, cioè suonare la nota e solo dopo alcuni secondi che la nota esce, controllo l'accordatore. Questo mi consente due cose:

Non aggiustarmi, fosse anche inconsciamente, a seconda di cosa "vedo" sul display.
Affidarmi prima di tutto al mio orecchio.

Provo diverse volte la Getzen Eterna 900 con lo Shires 3c gola 3.9 e lo Shires 1.5c gola 4 ed il risultato è stupefacente, intonazione perfetta di tutta la scala cromatica sino al C due tagli sul pentagramma. Solo leggermente crescente il G secondo rigo e calante il E quarto spazio. E penso, Cristo, questa Getzen è una bomba.

Poi oggi provo la Alysee modificata e il risultato è identico pur con due tre cent calante su qualche nota ma ripeto, roba talmente insignificante da non significare granchè.

In entrambe le trombe non ho praticamente aperto nessuna pompa di correzzione se non la prima di pochissimi millimetri e solo sul A grave.

Non pago, rimetto alla frusta le due trombe con una serie di bocchini anonimi con la sola scritta 7c regalatimi da un amico ma per la verità, non ce n'è uno che sia identico all'altro, soprattutto nel diametro tazza e nel rim. E incredibile (per qualcuno) danno tutti lo stesso risultato dei miei fidi Shires...

Fate vobis ma soprattutto, facciamoci poche seghe.


Benvenuti nel disagio



Torna a “SORDINE ED ALTRI ACCESSORI”

Chi c’è in linea

Nessun utente e 2 ospiti