Il valore aggiunto

Tutti gli argomenti anche non strettamente trombettistici.

Moderatori: Michele Lupi, Marco Muttinelli, stefano bartoli, Capo_oro


Autore dell’argomento
Mirco
Starter
Starter
Messaggi: 192
Thanks dati: 1
Thanks ricevuti: 9

Il valore aggiunto

Messaggioda Mirco » 24/03/2021, 13:08

È già da un mesetto che ho fatto modificare il mio secondo bocchino da Stefano, un Denis Wick 4 , il risultato è ottimo come già avevo recensito nel primo modificato, un Yamaha tazza E. Volevo però parlare di un altra modifica che mi ha fatto, mi ha ribassato tre tasti in Ottone come da foto che allego, bene data la pandemia non potendo Stefano spostarsi in officina mi ha eseguito il lavoro "a mano " e non al tornio. Volevo ringraziarlo pubblicamente perché il lavoro 'non facile' è eseguito a regola d'arte e mi è costato davvero una cifra simbolica, bene perché il valore aggiunto? Perché per come la vedo io un amico (anche se di penna) mi ha risolto un problema veramente per amicizia e non per denaro, e adesso quando prendo in mano la tromba non posso non ricordarlo, e nell epoca delle personalizzazioni (di serie, ed al cnc) vi assicuro è un altra cosa. Grazie Stefano

IMG_20210215_194734_2.jpg


IMG_20210215_194748_2.jpg


post_01.jpg



Avatar utente

Marco Muttinelli
Mod
Mod
Messaggi: 1437
Thanks dati: 295
Thanks ricevuti: 199

Re: Il valore aggiunto

Messaggioda Marco Muttinelli » 24/03/2021, 15:07

Ciao Mirco,
purtroppo manca l'allegato per vedere (magari anche una foto pre oltre che post sarebbe l'ideale :) ) se hai problemi ad allegarle ti posso dare eventualmente il mio indirizzo mail così te le carico io.


Vecchio CONNoscitore di CONNturbanti CONN Elkhart, CONNosciuto come CONNfucio

Tp: 48B Connqueror Vocabell 1940; 22B New York Symphony Special 1940; 6B Victor 1968
Fl: Couesnon Monopole ?
Past Tp: 12B Coprion 1953; 10B Victor 1960; 8B Artist 1964; 38B Connstellation 1968


TpMp: Conn Connst. 7BN; Bach Meg 2C;
FlMp: Denis Wick 4FL;


Autore dell’argomento
Mirco
Starter
Starter
Messaggi: 192
Thanks dati: 1
Thanks ricevuti: 9

Re: Il valore aggiunto

Messaggioda Mirco » 24/03/2021, 15:33

Ti ho fatto un MP



Avatar utente

Marco Muttinelli
Mod
Mod
Messaggi: 1437
Thanks dati: 295
Thanks ricevuti: 199

Re: Il valore aggiunto

Messaggioda Marco Muttinelli » 24/03/2021, 17:13

Caricate :)
non c'è che dire veramente belli così ribassati...


Vecchio CONNoscitore di CONNturbanti CONN Elkhart, CONNosciuto come CONNfucio

Tp: 48B Connqueror Vocabell 1940; 22B New York Symphony Special 1940; 6B Victor 1968
Fl: Couesnon Monopole ?
Past Tp: 12B Coprion 1953; 10B Victor 1960; 8B Artist 1964; 38B Connstellation 1968


TpMp: Conn Connst. 7BN; Bach Meg 2C;
FlMp: Denis Wick 4FL;

Avatar utente

stefano bartoli
Mod
Mod
Messaggi: 2719
Thanks ricevuti: 460

Re: Il valore aggiunto

Messaggioda stefano bartoli » 24/03/2021, 20:21

Grazie delle parole molto carine Mirco. Il nostro forum è un ambiente di persone che cercano anche amicizia e relazioni umane di qualità. Il business lo lasciamo ad altri.


Benvenuti nel disagio

Avatar utente

Marco Muttinelli
Mod
Mod
Messaggi: 1437
Thanks dati: 295
Thanks ricevuti: 199

Re: Il valore aggiunto

Messaggioda Marco Muttinelli » 25/03/2021, 15:50

stefano bartoli ha scritto:Grazie delle parole molto carine Mirco. Il nostro forum è un ambiente di persone che cercano anche amicizia e relazioni umane di qualità. Il business lo lasciamo ad altri.


Quoto al 100% Stefano,
come cantava il buon Faber: "C'è chi l'amore lo fa per noia chi se lo sceglie per professione bocca di rosa né l'uno né l'altro lei lo faceva per passione" che mi sembra rispecchiare molto bene lo spirito di molti utenti del forum :)
Tra l'altro devo ringraziarti anche io ;) ma ne parlerò in apposito post :) quando avrò avuto modo di provare meglio ;)


Vecchio CONNoscitore di CONNturbanti CONN Elkhart, CONNosciuto come CONNfucio

Tp: 48B Connqueror Vocabell 1940; 22B New York Symphony Special 1940; 6B Victor 1968
Fl: Couesnon Monopole ?
Past Tp: 12B Coprion 1953; 10B Victor 1960; 8B Artist 1964; 38B Connstellation 1968


TpMp: Conn Connst. 7BN; Bach Meg 2C;
FlMp: Denis Wick 4FL;

Avatar utente

siber
Member
Member
Messaggi: 41
Thanks dati: 3
Thanks ricevuti: 11

Re: Il valore aggiunto

Messaggioda siber » 27/03/2021, 9:14

Curiosità da appassionato hobbista oltre che a aggiustatore/montatore meccanico di professione; come hai fatto? Ipotizzo l'uso almeno di un comune trapanino.
Io da pischello rovinavo i bocchini con questo sistema....
Complimenti per la manualità.

Grazie e buon weekend a tutti.

Silvani.


Trombe: Bach 72G, Getzen 300.
Flicorno: Bach 183S
Imboccature: Schilke 13A4a, 13C4.

Avatar utente

stefano bartoli
Mod
Mod
Messaggi: 2719
Thanks ricevuti: 460

Re: Il valore aggiunto

Messaggioda stefano bartoli » 27/03/2021, 11:25

Ciao Syber e tutti, la mia storia, come molti della mia generazione, passa dalla scuola, l'apprendistato e l'officina di stampi di precisione. Negli anni 70 le officine di stampi erano molte. Da ragazzo lavoravo in una delle migliori officine italiane (eravamo in 4 col titolare) e dopo cena ho fatto corsi CGIL per la qualifica di disegnatore
e aggiustatore meccanico.
All'epoca stare in officina voleva dire dover imparare tutto, leggere i disegni e lavorare a tutte le macchine dell'officina, rettifica, forno, frese, torni paralleli e revolver, trapani, filettatrici, alesatrici e banco. I titolari erano molto severi con gli apprendisti, perchè le commesse erano Ote Biomedica, Montecatini Edison, Pignone, General Electric ed altre aziende per le quali non potevi permetterti errori.
Ho poi proseguito nella mia azienda di hi fi, progettando e producendo le parti "meccaniche" dei prodotti, giradischi, bracci, fonorivelatori, chassis etc. Nel frattempo suonavo e facevo il conservatorio da esterno, è stata una vita piena e molto variegata la mia.
Ecco perchè alla fine le cose le sapevi davvero e non per sentito dire o per qualche sbirciata nel laboratorio di altri o peggio sui tutorial della rete come molti fanno oggi.
Quel tipo di "scuola" ti portava alla fine a trovare sempre una soluzione, ti insegnva ad attivare "l'ingegno" tirando fuori un cavallo da un cammello. Oggi il mondo è molto diverso, non c'è dubbio ma la maggior parte degli operai specializzati che oggi lavorano su macchine a controllo numerico, se la cavano alla grande anche "con le mani" soprattutto se vengono dalla mia epoca.
Per cui, gli attrezzi e le macchine che uso, in questo preciso contesto al quale ti riferisci, hanno poca importanza, un modo per raggiungere lo scopo, lo trovo sempre anche se oggi è un hobby, un modo di fare qualche favore a colleghi ed amici perchè il mio "mestiere" da molti anni è fare musica.
Fare invece produzione è tutt'altro discorso ma non stiamo parlando di questo.
Per mia cultura social politica, per come sono cresciuto io, i saperi, il lavoro, se sono fatti con onestà e competenza, vanno rispettati e protetti e io, dal lavoro sono nato, sia stato in officina o in fabbrica, sia stato da dipendente o da titolare. Per mia cultura ho sempre tenuto in gran conto la manualità di certo artigianato ed è da sempre una delle risorse del nostro Paese.

Chiudo il pippone con un copia incolla di una cosa che ho trovato stanotte in rete. Questa cosa è profondamente legata alla situazione che molte persone e famiglie stanno vivendo e del concetto di "lavoro" sempre più vilipeso, maltrattato e sottopagato, leggete la parte "rate" qualcuno rimarrà stupito e penserà non abbia nulla a che fare col mio discorso. In realtà, per me, non è così invece, se facciamo un certo ragionamento, troviamo il nesso tra il mio pippone e quelle "rate".

Ecco quà:

https://esperiashop.it/it/fonetica-inte ... medio.html


Benvenuti nel disagio



Torna a “OFF-TOPIC”

Chi c’è in linea

Nessun utente e 3 ospiti