Considerazioni di ordine generale nel rapporto vintage/contemporaneo sulle trombe/cornette.

Recensioni dei modelli Vintage,consigli, valutazioni e quant'altro sul mondo Vintage.

Moderatori: Michele Lupi, stefano bartoli, Capo_oro, Marco Muttinelli

Avatar utente

Autore dell’argomento
Marco Muttinelli
Mod
Mod
Messaggi: 1195
Thanks dati: 271
Thanks ricevuti: 180

Re: Considerazioni di ordine generale nel rapporto vintage/contemporaneo sulle trombe/cornette.

Messaggioda Marco Muttinelli » 26/02/2021, 15:17

Andrea capisco cosa intendi, ma si la tromba, cornetta, flicorno e molti altri strumenti musicali rientrano nella classe così come definito all'inizio. Gli organi a canne probabilmente no :) anche se considerando che il tutto di un organo non è altro che la riproduzione enne volte della singola parte ovvero mantice-tasto-condotto-canna forse si potrebbe far rientrare tra gli strumenti semplici. Infatti anche gli organi sono cambiati molto poco nella loro lunghissima storia. Certo vi è stata l'elettrificazione dei mantici, la pneumatizzazione dei condotti che ha permesso di separare la tastiera/pedaliera dalla posizione delle canne ma a parte questo anche gli organi prodotti ai giorni d'oggi ricalcano esattamente lo schema dei primi organi costruiti.
Insomma "semplice" non vuole dire facile né tantomeno banale :) pensiamo ad esempio ad un arcolaio o ad un aspo che sono sicuramente strumenti semplici.
Ma veniamo alla curiosità suscitata postaci qualche foto del tuo flicorno che sono curioso :)...


C.G. Conn Tp: 22B New York Symphony Special 1940; 6B Victor 1968
Mp: C.G. Conn Connstellation 7BN e Precision 4; Bach 5C Stefanopranizzato e 2C Megatone

Fl: Couesnon Monopole ?
Mp: Denis Wick 4FL

Past C.G. Conn Tp: 12B Coprion 1953; 10B Victor 1960; 8B Artist 1964; 38B Connstellation 1968

Avatar utente

Autore dell’argomento
Marco Muttinelli
Mod
Mod
Messaggi: 1195
Thanks dati: 271
Thanks ricevuti: 180

Re: Considerazioni di ordine generale nel rapporto vintage/contemporaneo sulle trombe/cornette.

Messaggioda Marco Muttinelli » 26/02/2021, 16:19

Capo_oro ha scritto:Uno strumento musicale ha anche a che fare con la parte empatica e sentimentale della nostra vita, è strumento come un martello ma è anche espressione come la bocca per chi si esprime o il corpo per chi balla. Pertanto benvenga la fascinazione personale, basta che non passi per un'imbonitore di turno che mi convinca di bisogno che non ho. Come Marco suono strumenti âgée, ne sono affascinato ma non li ritengo superiori a nulla, sono buoni per me e mi piacciono.

L'aspetto emotivo è una questione molto importante e se aprissi un post apposito credo sia un argomento molto interessante per tutti. Personalmente uno degli elementi che maggiormente mi affascinano è la storia che c'è dietro ad uno strumento. Storia nel senso più ampio e profondo del termine ed è per questo che non acquisterò più (anche se mai dire mai) strumenti nuovi. Ad esempio non prenderei mai la tal tromba nuovissima, per quanto valida, solo perché suonata da Tizio o da Caio. Al contrario la tromba di Stefano, anche se non è certo anziana, la acquisterei perché dietro c'è tutta la storia di un uomo con il proprio vissuto.


C.G. Conn Tp: 22B New York Symphony Special 1940; 6B Victor 1968
Mp: C.G. Conn Connstellation 7BN e Precision 4; Bach 5C Stefanopranizzato e 2C Megatone

Fl: Couesnon Monopole ?
Mp: Denis Wick 4FL

Past C.G. Conn Tp: 12B Coprion 1953; 10B Victor 1960; 8B Artist 1964; 38B Connstellation 1968


stefano bartoli
Mod
Mod
Messaggi: 2431
Thanks ricevuti: 439

Re: Considerazioni di ordine generale nel rapporto vintage/contemporaneo sulle trombe/cornette.

Messaggioda stefano bartoli » 26/02/2021, 23:10

Certi gusti, sono forse anche legati alle generazioni? Io ad esempio tendo a preferire le auto con carrozzerie dalle forme "tondeggianti" Infatti trovo orrido il periodo Fiat 128, Ritmo etc per le linee dure, spigolose, a scatola insomma.
Forse la più bella auto per me mai realizzata, o almeno, quella che per me rimane un capolavoro anche per le linee, che surclassa il tempo è la "classica" Porsche. Per me non c'è nulla di confrontabile incluse le Ferrari. Stupenda anche un'auto ridisegnata da F. L. Wright ma non ricordo cosa fosse, ricordo che era la sua personale.




NERO
Starter
Starter
Messaggi: 121
Thanks dati: 4
Thanks ricevuti: 14

Re: Considerazioni di ordine generale nel rapporto vintage/contemporaneo sulle trombe/cornette.

Messaggioda NERO » 27/02/2021, 0:13

Ma Wright non aveva disegnato un biplano? ;-)
A parte le bischerate nella passione per il vintage è indissolubilmente legata all'aspetto emotivo. Bello quando conosci personalmente chi la ha suonata ed accudita. Ma anche non sapendo nulla dei precedenti proprietari il fascino di un periodo storico.. soprattutto se legato all'età d'oro della musica.. e della tromba contribuisce in modo decisivo.
Come se il nostro pezzo di ottone potesse conservare in se l'eco delle vibrazioni di un altro tempo.
Le trombe attuali saranno vintage tra un po' di anni.. saranno così ricercate dalle prossime generazioni? Dubito, al di là della qualità. Vedendo il panorama musicale odierno.. sempre più ritmo e meno melodia.. se immaginassi un collezionista del futuro.. dei nostri anni forse ricercherei più un bel synth d'epoca.. piuttosto che una tromba.




Andrea
Member
Member
Messaggi: 38
Thanks dati: 1
Thanks ricevuti: 5

Re: Considerazioni di ordine generale nel rapporto vintage/contemporaneo sulle trombe/cornette.

Messaggioda Andrea » 27/02/2021, 18:52

Buona sera a tutti,sfrutto il suggerimento di Marco e in allegato ho inserito il flicorno vintage a cilindri.
E' "Made in GDR" non ha altri marchi . La campana è in rame in un pezzo, ho fatto sostituire la meccanica da Luca Zontini, ( avevo letto di Lui in qualche post sul sito) che è stato molto bravo e gentilissimo; in questo modo l'ho alleggerito e migliorato.
Il sistema a cilindri ha una meccanica molto corta, e la preferisco visto che ho problemi alle articolazioni. Inoltre il flicorno è più piccolo e più bilanciato e mi pare abbastanza "facile" da suonare.

Buon fine settimana Andrea
Allegati
IMG_20210227_125557_1.jpg
flicorno a cilindri
IMG_20210227_125557_1.jpg (288.88 KiB) Visto 1916 volte



Avatar utente

Autore dell’argomento
Marco Muttinelli
Mod
Mod
Messaggi: 1195
Thanks dati: 271
Thanks ricevuti: 180

Re: Considerazioni di ordine generale nel rapporto vintage/contemporaneo sulle trombe/cornette.

Messaggioda Marco Muttinelli » 27/02/2021, 21:37

Che bello Andrea grazie mille :) è stupendo, così come ciò che ne scrivi in merito. Con la cultura musicale presente negli stati dell'est, anche se non marchiati, sono sicuramente strumenti molto validi ;) e ancora più interessante le considerazioni che fai in merito a problematiche che possono toccare ciascuno di noi. Aspetti da non sottovalutare assolutamente quando scegliamo uno strumento. Questo poi ha anche la campana in rame e da "sniffatore seriale di Coprion" mi intriga ancora di più ;) Circa Luca Zontini è veramente un riparatore preparatissimo ed un ragazzo squisito. Gli ho sempre affidato i miei strumenti con grande soddisfazione per i risultati tanto che quando lo vedo lo chiamo affettuosamente maestro per la sua bravura :) ps il DW tanta roba eheheh


C.G. Conn Tp: 22B New York Symphony Special 1940; 6B Victor 1968
Mp: C.G. Conn Connstellation 7BN e Precision 4; Bach 5C Stefanopranizzato e 2C Megatone

Fl: Couesnon Monopole ?
Mp: Denis Wick 4FL

Past C.G. Conn Tp: 12B Coprion 1953; 10B Victor 1960; 8B Artist 1964; 38B Connstellation 1968

Avatar utente

Autore dell’argomento
Marco Muttinelli
Mod
Mod
Messaggi: 1195
Thanks dati: 271
Thanks ricevuti: 180

Re: Considerazioni di ordine generale nel rapporto vintage/contemporaneo sulle trombe/cornette.

Messaggioda Marco Muttinelli » 27/02/2021, 22:15

NERO ha scritto:il fascino di un periodo storico.. soprattutto se legato all'età d'oro della musica.. e della tromba contribuisce in modo decisivo.
Come se il nostro pezzo di ottone potesse conservare in se l'eco delle vibrazioni di un altro tempo.
Le trombe attuali saranno vintage tra un po' di anni.. saranno così ricercate dalle prossime generazioni? Dubito, al di là della qualità. Vedendo il panorama musicale odierno.. sempre più ritmo e meno melodia.. se immaginassi un collezionista del futuro.. dei nostri anni forse ricercherei più un bel synth d'epoca.. piuttosto che una tromba.

Grazie Nero questi sono (personalmente) interventi che apprezzo infinitamente. Questioni come la qualità musicale sono tematiche importantissime e sempre più dimenticate. Qualcuno potrebbe tacciarci di "nostalgia" per queste questioni (perdona il gioco di parole ;)) ma la "nostalgia" è un sentimento umano bellissimo che ha proprio la funzione di preservare la conservazione di determinati valori che per noi sono importanti. Penso anche io che un domani difficilmente il nostro strumento nelle sue versioni più recenti e moderne possa avere un appeal collezionistico ma comunque diversi validi musicisti ci sono ancora e potranno rappresentare, un domani, la stessa od analoga "nostalgia" che possiamo provare noi per i vari Chet, Miles, Louis, Freddie, Cat, Dizzy, Tom, Lee e compagnia bella che ci hanno letteralmente lasciato pagine di musica immortali.


C.G. Conn Tp: 22B New York Symphony Special 1940; 6B Victor 1968
Mp: C.G. Conn Connstellation 7BN e Precision 4; Bach 5C Stefanopranizzato e 2C Megatone

Fl: Couesnon Monopole ?
Mp: Denis Wick 4FL

Past C.G. Conn Tp: 12B Coprion 1953; 10B Victor 1960; 8B Artist 1964; 38B Connstellation 1968


stefano bartoli
Mod
Mod
Messaggi: 2431
Thanks ricevuti: 439

Re: Considerazioni di ordine generale nel rapporto vintage/contemporaneo sulle trombe/cornette.

Messaggioda stefano bartoli » 27/02/2021, 23:29

Noto che il buon Marco mi cita poco più sopra come "Stefano" Così come si fa per Chet, Miles, Lester o Dizzy. Invece, di gente di scarso valore, siamo costretti, si da non esser fraintesi, a citare nome e cognome, tipo, Lee Morgan, Blue Mitchell, Freddie Hubbard, Tomasz Stanko, Kenny Wheeler, Woody Shaw e di altra gente scarsamente musicale simile...Persino di Armstrong siamo costretti a scrivere Louis Armstrong.
Oramai sono nelle enciclopedie. (Pensavo fosse più difficile)



Avatar utente

Autore dell’argomento
Marco Muttinelli
Mod
Mod
Messaggi: 1195
Thanks dati: 271
Thanks ricevuti: 180

Re: Considerazioni di ordine generale nel rapporto vintage/contemporaneo sulle trombe/cornette.

Messaggioda Marco Muttinelli » 27/02/2021, 23:47

stefano bartoli ha scritto:Noto che il buon Marco mi cita poco più sopra come "Stefano" Così come si fa per Chet, Miles, Lester o Dizzy. Invece, di gente di scarso valore, siamo costretti, si da non esser fraintesi, a citare nome e cognome, tipo, Lee Morgan, Blue Mitchell, Freddie Hubbard, Tomasz Stanko, Kenny Wheeler, Woody Shaw e di altra gente scarsamente musicale simile...Persino di Armstrong siamo costretti a scrivere Louis Armstrong.
Oramai sono nelle enciclopedie. (Pensavo fosse più difficile)

Stefano ti adoro :D se poi mi evitassi di mandarti in mona (alla veneta si intende era... (quest'ultima espressione in veronese significa davvero con una via di mezzo tra punto esclamativo e di domanda :D)) ogni 3x2 che oramai mi par di essere la Lidl, ti adorerei ancora di più :)... va in mona, era....


C.G. Conn Tp: 22B New York Symphony Special 1940; 6B Victor 1968
Mp: C.G. Conn Connstellation 7BN e Precision 4; Bach 5C Stefanopranizzato e 2C Megatone

Fl: Couesnon Monopole ?
Mp: Denis Wick 4FL

Past C.G. Conn Tp: 12B Coprion 1953; 10B Victor 1960; 8B Artist 1964; 38B Connstellation 1968


NERO
Starter
Starter
Messaggi: 121
Thanks dati: 4
Thanks ricevuti: 14

Re: Considerazioni di ordine generale nel rapporto vintage/contemporaneo sulle trombe/cornette.

Messaggioda NERO » 28/02/2021, 17:15

Marco Muttinelli ha scritto:
NERO ha scritto:Grazie Nero questi sono (personalmente) interventi che apprezzo infinitamente. Questioni come la qualità musicale sono tematiche importantissime e sempre più dimenticate. Qualcuno potrebbe tacciarci di "nostalgia" per queste questioni (perdona il gioco di parole ;)) ma la "nostalgia" è un sentimento umano bellissimo che ha proprio la funzione di preservare la conservazione di determinati valori che per noi sono importanti. Penso anche io che un domani difficilmente il nostro strumento nelle sue versioni più recenti e moderne possa avere un appeal collezionistico ma comunque diversi validi musicisti ci sono ancora e potranno rappresentare, un domani, la stessa od analoga "nostalgia" che possiamo provare noi per i vari Chet, Miles, Louis, Freddie, Cat, Dizzy, Tom, Lee e compagnia bella che ci hanno letteralmente lasciato pagine di musica immortali.

Grazie a te!. Ieri ragionavo un po' sul futuro della tromba e degli strumenti a fiato in generale.. non dico che la vedo nera.. certo è che la direzione che ha preso la modernità musicale non me la fa neanche vedere rosea. ;-)
Di una cosa sono sicuro.. finché esisteranno i film il nostro strumento avrà sempre un ruolo importante. Dai film storici alla fantascienza.. niente è evocativo e onirico come la tromba.. basta farci mente locale un attimo. Tra le più grandi colonne sonore di tutti i tempi quante sono state scritte per tromba? Un infinità.



Avatar utente

Autore dell’argomento
Marco Muttinelli
Mod
Mod
Messaggi: 1195
Thanks dati: 271
Thanks ricevuti: 180

Re: Considerazioni di ordine generale nel rapporto vintage/contemporaneo sulle trombe/cornette.

Messaggioda Marco Muttinelli » 01/03/2021, 17:07

NERO ha scritto:Grazie a te!. Ieri ragionavo un po' sul futuro della tromba e degli strumenti a fiato in generale.. non dico che la vedo nera.. certo è che la direzione che ha preso la modernità musicale non me la fa neanche vedere rosea. ;-)
Di una cosa sono sicuro.. finché esisteranno i film il nostro strumento avrà sempre un ruolo importante. Dai film storici alla fantascienza.. niente è evocativo e onirico come la tromba.. basta farci mente locale un attimo. Tra le più grandi colonne sonore di tutti i tempi quante sono state scritte per tromba? Un infinità.


Vero le colonne sonore sono ancora una miniera importante, che ne dici di postarne alcune, quelle che più ti piacciono, nella sezione degli album?


C.G. Conn Tp: 22B New York Symphony Special 1940; 6B Victor 1968
Mp: C.G. Conn Connstellation 7BN e Precision 4; Bach 5C Stefanopranizzato e 2C Megatone

Fl: Couesnon Monopole ?
Mp: Denis Wick 4FL

Past C.G. Conn Tp: 12B Coprion 1953; 10B Victor 1960; 8B Artist 1964; 38B Connstellation 1968


NERO
Starter
Starter
Messaggi: 121
Thanks dati: 4
Thanks ricevuti: 14

Re: Considerazioni di ordine generale nel rapporto vintage/contemporaneo sulle trombe/cornette.

Messaggioda NERO » 03/03/2021, 11:56

Ci ho fatto un po' mente locale... È un lavoro enorme soprattutto se vuoi evitare di essere banale con i soliti film supernoti. Trovandosi in pianta stabile nelle orchestre e essendo uno strumento un bel po'più antico rispetto al rivale/amico sax ovviamente la tromba è un po' avvantaggiata. Inoltre il fatto che grandi creatori di soundtracks come Morricone e Terence Blanchard siano stati anche trombettisti aiuta ancora di più.
Credo ci sia dell'altro però. Forse la poliedricità che spazia da atmosfere intime e melanconiche.. penso a chinatown o ascensore per l'inferno.. eroiche.. i film di guerra tutti, moderni o in costume. La tromba è ovunque nei film d'avventura (indiana Jones) e di supereroi.. animazione.. trovando sublimazione ovviamente nel Western. Un capitolo a parte è la fantascienza da ritorno al futuro a alien, star wars e star Trek pare che il suono cristallino e proiettato del nostro strumento sia l'unico che possa agevolmente rompere il silenzio dello spazio e superare distanze siderali.
Il sax sembra un po'limitato ad atmosfere urbane e fumose.. che però possiamo ricreare efficacemente anche "noi" soprattutto con l'aiuto di bella Harmon. Penso ai film di Spike Lee. Ma ci sono almeno un milione di altri film da citare.. ecco mi sono scordato west side story..



Avatar utente

Michele Lupi
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 975
Thanks dati: 216
Thanks ricevuti: 142

Re: Considerazioni di ordine generale nel rapporto vintage/contemporaneo sulle trombe/cornette.

Messaggioda Michele Lupi » 03/03/2021, 14:02

Anche nei Cartoni abbiamo avuto il nostro spazio... :D :D
phpBB [video]


Trumpet - Brasson
Mouthpiece -Bach 3 CW


NERO
Starter
Starter
Messaggi: 121
Thanks dati: 4
Thanks ricevuti: 14

Re: Considerazioni di ordine generale nel rapporto vintage/contemporaneo sulle trombe/cornette.

Messaggioda NERO » 03/03/2021, 15:38

Fantastico si. Anche se il tema lo associo più al sax tenore.. ma ci siamo anche noi eccome. I film di animazione sono pieni di tromba da la bella e la bestia a questo piccolo capolavoro..

phpBB [video]


Come dimenticare poi il tema di 2001 odissea nello spazio, ossia così parlò Zarathustra. Poi James Bond poi Rocky ecc. ecc.



Avatar utente

Autore dell’argomento
Marco Muttinelli
Mod
Mod
Messaggi: 1195
Thanks dati: 271
Thanks ricevuti: 180

Re: Considerazioni di ordine generale nel rapporto vintage/contemporaneo sulle trombe/cornette.

Messaggioda Marco Muttinelli » 04/03/2021, 19:16

Secondo me questo a contributo non poco a farci scegliere questo strumento :)

phpBB [video]


C.G. Conn Tp: 22B New York Symphony Special 1940; 6B Victor 1968
Mp: C.G. Conn Connstellation 7BN e Precision 4; Bach 5C Stefanopranizzato e 2C Megatone

Fl: Couesnon Monopole ?
Mp: Denis Wick 4FL

Past C.G. Conn Tp: 12B Coprion 1953; 10B Victor 1960; 8B Artist 1964; 38B Connstellation 1968



Torna a “VINTAGE”

Chi c’è in linea

Nessun utente e 3 ospiti