pompe tagliate sottosquadro

Consigli e suggerimenti per piccole riparazioni

Moderatori: Michele Lupi, Marco Muttinelli, stefano bartoli, Capo_oro

Avatar utente

Autore dell’argomento
Marco Muttinelli
Mod
Mod
Messaggi: 1438
Thanks dati: 295
Thanks ricevuti: 199

pompe tagliate sottosquadro

Messaggioda Marco Muttinelli » 01/03/2020, 18:01

Buongiorno a tutti.
Conn (perlomeno nelle trombe di fascia alta) realizzava le pompe tagliate sottosquadro, ovvero la parte iniziale dei maschi dal lato dove sono attaccati e non liberi è di diametro leggermente inferiore rispetto a quello del resto del maschio per una porzione di alcuni millimetri. Questo penso dovrebbe garantire accoppiamenti più precisi ed una migliore scorrevolezza a parità di tolleranza tra maschio e femmina normali. Guardando diverse trombe attuali non vedo più questo tipo di soluzione. Qualcuno conosce un po' meglio l'argomento e può illuminarmi in merito?
Grazie e ciao.


Vecchio CONNoscitore di CONNturbanti CONN Elkhart, CONNosciuto come CONNfucio

Tp: 48B Connqueror Vocabell 1940; 22B New York Symphony Special 1940; 6B Victor 1968
Fl: Couesnon Monopole ?
Past Tp: 12B Coprion 1953; 10B Victor 1960; 8B Artist 1964; 38B Connstellation 1968


TpMp: Conn Connst. 7BN; Bach Meg 2C;
FlMp: Denis Wick 4FL;

Avatar utente

stefano bartoli
Mod
Mod
Messaggi: 2719
Thanks ricevuti: 460

Re: pompe tagliate sottosquadro

Messaggioda stefano bartoli » 02/03/2020, 0:14

Sulla TTM c'era questo "sistema". In certi accoppiamenti meccanici, questa "tecnica" ha diversi scopi: far arrivare la femmina a fine corsa anche se presenti piccole imperfezioni date dalla saldatura del maschio. Far arrivare la femmina a fine corsa anche se presenti leggere deformazioni (ovalizzazione) del maschio, a causa della temperatura raggiunta in saldatura.  Trattenere piccole porzioni di grasso che in questo caso fa da guarnizione. Creare una piccola "camera d'aria" che come una guarnizione di aria, aiuti le pompe a mantenere la compressione.
Ma naturalmente sono cose che hanno una influenza davvero trascurabile. 
Non affatto trascurabile è invece il materiale di cui son fatti maschio e femmina. In questo caso sarebbe bene che si trattasse di leghe differenti, Ottone e Nichel ad esempio. Questo riduce di molto l'attrito che in meccanica viene talvolta spiegato come "Due materiali uguali tendono a imparentarsi"
Se lo strumento è ben costruito, la differenza di scorrevolezza in pompe Ottone/Ottone e Ottone/Nichel è netta ed avvertibile (A favore di quella Ottone/Nichel).
Il nichel ha però varie beghe nella lavorazione meccanica (rispetto all'ottone) e un costo al kg superiore all'ottone, per questo non tutti lo usano. Ha oltretutto un peso specifico superiore, tant'è vero che le trombe con molte parti in Nichel hanno un peso superiore allo stesso strumento all brass. Un esempio noto è la Selmer Concept TTM che rispetto alla TT ha il sovra cannello in Nichel e infatti ha un peso superiore.


Benvenuti nel disagio

Avatar utente

Autore dell’argomento
Marco Muttinelli
Mod
Mod
Messaggi: 1438
Thanks dati: 295
Thanks ricevuti: 199

Re: pompe tagliate sottosquadro

Messaggioda Marco Muttinelli » 02/03/2020, 0:26

Grazie Stefano, domani ci rifletto sopra con calma ma hai aperto spunti estremamente interessanti.


Vecchio CONNoscitore di CONNturbanti CONN Elkhart, CONNosciuto come CONNfucio

Tp: 48B Connqueror Vocabell 1940; 22B New York Symphony Special 1940; 6B Victor 1968
Fl: Couesnon Monopole ?
Past Tp: 12B Coprion 1953; 10B Victor 1960; 8B Artist 1964; 38B Connstellation 1968


TpMp: Conn Connst. 7BN; Bach Meg 2C;
FlMp: Denis Wick 4FL;


gbc
Expert
Expert
Messaggi: 266
Thanks ricevuti: 127

Re: pompe tagliate sottosquadro

Messaggioda gbc » 02/03/2020, 9:11

Ciao Mamut e tutti.
Ottima la spiegazione presentata da Stefano; paradossalmente e mi raccomando non prendiamolo come accusa, era un accorgimento pratico dovuto proprio al fatto di far arrivare la "femmina" fino a fine corsa, salvandosi dalle deformazioni che si fossero magari create al momento della saldatura sulla camera del pistone.
Era un accorgimento "pratico"; chiaro che essendo stati messi in opera, più recentemente, dei processi di lavorazione più"sicuri", non vi è stata più necessità di continuare ad adottare tale accorgimento.
Attualmente, la più importante procedura/strategia è quella di individuare le giuste scelte tra i migliori accoppiamenti possibili di metalli differenti, come ha accennato Stefano, prendendo soprattutto in considerazione che si stà cercando di ridurre al minimo la presenza del nichel in tutte le parti degli strumenti musicali.
ciao. GBC 



Avatar utente

Autore dell’argomento
Marco Muttinelli
Mod
Mod
Messaggi: 1438
Thanks dati: 295
Thanks ricevuti: 199

Re: pompe tagliate sottosquadro

Messaggioda Marco Muttinelli » 02/03/2020, 12:45

Grazie Gianbattista,
mi sorge però un dubbio, molto spesso si infilano dei gommini sulle pompe per non rovinarne il bordo e contemporaneamente per evitare il rumore della battuta in chiusura, non è un controsenso con il far arrivare la femmina in fine corsa? Intendo dire che l'utilizzo dei gommini renderebbe di fatto inutile il sottosquadro?


Vecchio CONNoscitore di CONNturbanti CONN Elkhart, CONNosciuto come CONNfucio

Tp: 48B Connqueror Vocabell 1940; 22B New York Symphony Special 1940; 6B Victor 1968
Fl: Couesnon Monopole ?
Past Tp: 12B Coprion 1953; 10B Victor 1960; 8B Artist 1964; 38B Connstellation 1968


TpMp: Conn Connst. 7BN; Bach Meg 2C;
FlMp: Denis Wick 4FL;


gbc
Expert
Expert
Messaggi: 266
Thanks ricevuti: 127

Re: pompe tagliate sottosquadro

Messaggioda gbc » 02/03/2020, 14:23

Ciao MaMut,
qui entri in un campo per cui io posso solo darti un idea che riguarda Yamaha.
Le trombe Yamaha non hanno questo problema in quanto la femmina, a meno di danneggiamenti successivi alla produzione, non va in battuta e quindi non da "rumori molesti". Si usano degli anellini di gomma ? Sì, è vero li ho visti usare ma di per sè, su strumenti Yamaha, non sarebbero necessari.
Che poi i gommini rendano inutile il sottosquadro questo è verissimo ma la mia domanda è: perchè si dovrebbe fare il sottosquadro se si costruiscono le femmine nella misura giusta in modo che non battano ? Il sottosquadro era un procedimento, una lavorazione, fatto a posteriori ma comunque prima di attaccare il tubo alla camera dei pistoni. Era un procedimento, io lo definirei meglio un accorgimento che non apportava nulla di meglio alla suonabilità della tromba, tutt'altro...
Ciao. GBC



Avatar utente

stefano bartoli
Mod
Mod
Messaggi: 2719
Thanks ricevuti: 460

Re: pompe tagliate sottosquadro

Messaggioda stefano bartoli » 02/03/2020, 16:07

Dopo aver usato O ring di tutti i tipi ed in ogni dove, alla fine, seppur in maniera minima, trovo tutto quello che non è ottone (gomma, teflon, alluminio in certi kit etc) un peggioramento nella risonanza "accordata" dello strumento, una sorta di damper, seppur minimo.
Devo dire, relativamente alla funzionalità delle pompe che le Yamaha delle ultime generazioni, dalle entry level alle top, sono dal punto di vista dell'accoppiamento maschi/femmine un capolavoro di meccanica di precisione.

PS: non c'entra nulla ma oggi ho provato una 2335 piuttosto vecchia (Made in Japan) che timbricamente era semplicemente splendida.


Benvenuti nel disagio

Avatar utente

Autore dell’argomento
Marco Muttinelli
Mod
Mod
Messaggi: 1438
Thanks dati: 295
Thanks ricevuti: 199

Re: pompe tagliate sottosquadro

Messaggioda Marco Muttinelli » 04/03/2020, 10:34

Vi ringrazio per le preziose informazioni, direi che mi sono chiarito completamente le idee e ripensando alla mia ex 4335 la cosa mi si è chiarita ancor di più :)


Vecchio CONNoscitore di CONNturbanti CONN Elkhart, CONNosciuto come CONNfucio

Tp: 48B Connqueror Vocabell 1940; 22B New York Symphony Special 1940; 6B Victor 1968
Fl: Couesnon Monopole ?
Past Tp: 12B Coprion 1953; 10B Victor 1960; 8B Artist 1964; 38B Connstellation 1968


TpMp: Conn Connst. 7BN; Bach Meg 2C;
FlMp: Denis Wick 4FL;



Torna a “INDICE LABORATORI E FAI DA TE”

Chi c’è in linea

Nessun utente e 1 ospite