Un ottimo riparatore!

Consigli e suggerimenti per piccole riparazioni

Moderatori: Michele Lupi, Marco Muttinelli, stefano bartoli, Capo_oro

Avatar utente

Autore dell’argomento
Patrizio
VIP
VIP
Messaggi: 597
Thanks dati: 65
Thanks ricevuti: 54

Un ottimo riparatore!

Messaggioda Patrizio » 12/05/2020, 19:16

phpBB [video]

Secondo voi come è possibile riparare una campana accartocciata senza lasciare segni visibili (almeno nel video) sull'argentatura??



Avatar utente

siber
Member
Member
Messaggi: 41
Thanks dati: 3
Thanks ricevuti: 11

Re: Un ottimo riparatore!

Messaggioda siber » 13/05/2020, 10:29

Ciao.
Molto interessante, mi piacerebbe capire al 5' cosa applica sulla campana per ripristinare l'argentatura; sembrerebbe un pennarello con inchiostro all'argento.....
io uso in altri ambiti il nero opaco indelebile per ritoccare le bruniture.


Trombe: Bach 72G, Getzen 300.
Flicorno: Bach 183S
Imboccature: Schilke 13A4a, 13C4.

Avatar utente

Autore dell’argomento
Patrizio
VIP
VIP
Messaggi: 597
Thanks dati: 65
Thanks ricevuti: 54

Re: Un ottimo riparatore!

Messaggioda Patrizio » 13/05/2020, 11:18

Ciao Silvano, qualsiasi sia il ritocco dell'argento non dovrebbe essere permanente




Daniele82
Member
Member
Messaggi: 81
Thanks dati: 1
Thanks ricevuti: 2

Re: Un ottimo riparatore!

Messaggioda Daniele82 » 13/05/2020, 15:29

L'argentatura non è stata rimossa, è bastato solo lucidarla



Avatar utente

Autore dell’argomento
Patrizio
VIP
VIP
Messaggi: 597
Thanks dati: 65
Thanks ricevuti: 54

Re: Un ottimo riparatore!

Messaggioda Patrizio » 13/05/2020, 15:54

La mia domanda era relativa ai segni che di solito rimangono quando una campana si accartoccia in quel modo. E' bastato rimodellarla e batterla per eliminarli? Mi sembra strano...



Avatar utente

Autore dell’argomento
Patrizio
VIP
VIP
Messaggi: 597
Thanks dati: 65
Thanks ricevuti: 54

Re: Un ottimo riparatore!

Messaggioda Patrizio » 13/05/2020, 15:57

Forse ho sbagliato a inserire qui questa discussione, sarebbe meglio spostarla nella sezione "Laboratorio"?



Avatar utente

Michele Lupi
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 1021
Thanks dati: 229
Thanks ricevuti: 144

Re: Un ottimo riparatore!

Messaggioda Michele Lupi » 13/05/2020, 16:30

Te la sposto io.... :) :)
Comunque non è strano, pensa a quando iniziano a farla, è una lastra piatta chiusa a libro e saldata.
L'ottone è morbido, secondo me il problema è con altri materiali.


Trumpet - Brasson
Mouthpiece -Bach 3CW

Avatar utente

Autore dell’argomento
Patrizio
VIP
VIP
Messaggi: 597
Thanks dati: 65
Thanks ricevuti: 54

Re: Un ottimo riparatore!

Messaggioda Patrizio » 13/05/2020, 21:32

Michele Lupi ha scritto:Te la sposto io.... :) :)
Comunque non è strano, pensa a quando iniziano a farla, è una lastra piatta chiusa a libro e saldata.
L'ottone è morbido, secondo me il problema è con altri materiali.

Grazie Michele! 
Non sono un esperto di riparazioni, mi baso solo sulla mia esperienza e su quella altrui. Mi è capitato di mandare a riparare una campana accartocciata di una cornetta laccata, il danno era meno grave di quello subito dalla 9335 del video, eppure il segno della lesione è rimasto, non evidentissimo ma è rimasto. Poi ho visto anche molte trombe in vendita che mostravano segni di riparazione di ammaccature sulla campana. Come mai non resta alcun segno in eseguito a un danno così evidente su questa 9335? E' vero che l'ottone è morbido, ma le pieghe nei punti accartocciati dovrebbero creare lesioni anche nell'argentatura. Se bastasse appianarle come fa l'artigiano nel video allora non avremmo mai campane lesionate? Dipende dalla bravura dell'artigiano?



Avatar utente

toro
Expert
Expert
Messaggi: 346
Thanks dati: 13
Thanks ricevuti: 47

Re: Un ottimo riparatore!

Messaggioda toro » 13/05/2020, 23:03

Anch’io come Patrizio,nutro qualche sospetto sul risultato.Sembra addirittura nuova ,se fosse dovuto all’abilità  del riparatore ,il costo della riparazione sarebbe talmente alto visto la professionalità,che quasi sarebbe più economico cambiare tutta la campana.....o sbaglio?



Avatar utente

Michele Lupi
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 1021
Thanks dati: 229
Thanks ricevuti: 144

Re: Un ottimo riparatore!

Messaggioda Michele Lupi » 14/05/2020, 16:04

In foto le prime lavorazioni di una lastra ( in questo caso rame ma l'ottone è uguale )
Peggio di cosi..... questa alla fine sarà una campana nuova... :)
Le foto sono della stessa campana ( lo so perché era la mia ) :)
Allegati
12033124_10206654304707624_6521474211433431971_n.jpg
635756847577263176.jpg
635756847577263176.jpg (61.64 KiB) Visto 5050 volte
635756847642738094.jpg
635756847642738094.jpg (71.68 KiB) Visto 5050 volte


Trumpet - Brasson
Mouthpiece -Bach 3CW

Avatar utente

stefano bartoli
Mod
Mod
Messaggi: 2719
Thanks ricevuti: 460

Re: Un ottimo riparatore!

Messaggioda stefano bartoli » 14/05/2020, 16:56

Certamente un certo tipo di lesioni possono "crettare" il velo di argentatura ma non è sempre detto. Ad esempio. alla mia Opel, anni fa due ragazzini sono letteralmente atterrati sul cofano provocando una leggera ammaccatura, un avvallamento di pochi centimetri quadrati e poco profondo. Due anni dopo, centimetro centimetro si è crettato tutto il poliestere trasparente del cofano, come una buccia d'arancia...
Ad altre auto magari non è successo.
Penso quindi che la questione argentatura che si danneggia o meno, sia relativa anche alla qualità e quantità depositata oltre che al tipo di frattura. Inoltre, i ferri con cui stirano le ammaccature, hanno superfici lucidate e angoli raggiati, quindi poco offensivi e vengono anche coadiuvati da prodotti lubrificanti per diminuire l'attrito.
In fine, la bravura dell'artigiano. E poi anche se dei segni della riparazione rimangono, se c'è un buon strato di argento, la pulimentatura riporta tutto a nuovo.


Benvenuti nel disagio

Avatar utente

Autore dell’argomento
Patrizio
VIP
VIP
Messaggi: 597
Thanks dati: 65
Thanks ricevuti: 54

Re: Un ottimo riparatore!

Messaggioda Patrizio » 14/05/2020, 18:25

Michele Lupi ha scritto:In foto le prime lavorazioni di una lastra ( in questo caso rame ma l'ottone è uguale )
Peggio di cosi..... questa alla fine sarà una campana nuova... :)
Le foto sono della stessa campana ( lo so perché era la mia ) :)

Questo lo so bene, ottone e rame grezzo si lavorano, ma per l'argentatura non è così ovvio.



Avatar utente

Autore dell’argomento
Patrizio
VIP
VIP
Messaggi: 597
Thanks dati: 65
Thanks ricevuti: 54

Re: Un ottimo riparatore!

Messaggioda Patrizio » 14/05/2020, 18:30

stefano bartoli ha scritto:Certamente un certo tipo di lesioni possono "crettare" il velo di argentatura ma non è sempre detto. Ad esempio. alla mia Opel, anni fa due ragazzini sono letteralmente atterrati sul cofano provocando una leggera ammaccatura, un avvallamento di pochi centimetri quadrati e poco profondo. Due anni dopo, centimetro centimetro si è crettato tutto il poliestere trasparente del cofano, come una buccia d'arancia...
Ad altre auto magari non è successo.
Penso quindi che la questione argentatura che si danneggia o meno, sia relativa anche alla qualità e quantità depositata oltre che al tipo di frattura. Inoltre, i ferri con cui stirano le ammaccature, hanno superfici lucidate e angoli raggiati, quindi poco offensivi e vengono anche coadiuvati da prodotti lubrificanti per diminuire l'attrito.
In fine, la bravura dell'artigiano. E poi anche se dei segni della riparazione rimangono, se c'è un buon strato di argento, la pulimentatura riporta tutto a nuovo.

Attendevo il parere di Stefano.....Immagino che la bravura dell'artigiano faccia la differenza, ma vedendo le condizioni iniziali certo è strano che non siano rimasti segni. Come tu dici la pulimentata avrà coperto le lesioni



Avatar utente

Autore dell’argomento
Patrizio
VIP
VIP
Messaggi: 597
Thanks dati: 65
Thanks ricevuti: 54

Re: Un ottimo riparatore!

Messaggioda Patrizio » 06/06/2020, 0:27

Mi chiedevo...qual'è un modo efficace per pulire e lucidare le parti d'ottone delle pompe, senza avere l'attrezzo che usa il riparatore nel video? Scartando il Sidol...



Avatar utente

stefano bartoli
Mod
Mod
Messaggi: 2719
Thanks ricevuti: 460

Re: Un ottimo riparatore!

Messaggioda stefano bartoli » 06/06/2020, 10:47

La tromba è uno strumento musicale ma alla fine dei giochi, sempre di ottone trattasi...Per cui, per "pulire" e/o lucidare, vale lo stesso discorso che useremmo per soprammobili, maniglie, rubinetti etc della stessa lega.
Duraglit, dentifricio, Sidol, paglietta fine per piatti, paste abrasive a grana fine(quelle che i carrozzieri usano per togliere opacizzazioni ai fari delle auto ad esempio) etc etc.

Naturalmente essendo uno strumento che nella parte del receiver, sta ore molto vicino alle ns narici, ed altre parti che stanno in contatto con le mani nude,meglio orientarsi su prodotti "non dannosi" per la salute. E allora, direi, in primis: dentifricio e/o paglietta per piatti.

Questo esternamente, internamente invece, direi lavare con prodotti davvero innoqui e "meno chimici" possibile. Meglio una frizione meccanica con lo scovolino in nylon e acqua tiepida e con l'aiuto sgrassante di un sapone non aggressivo (Marsiglia diluito in acqua ad esempio) piuttosto che prodotti chimicamente aggressivi che promettano di sgrassare anche senza frizione meccanica. Ma ricordandosi sempre che lavare troppo spesso l'interno, non fa bene al suono. Una leggerissima "patina" nel cannello e nelle pompe fa suonare meglio lo strumento (questa la mia personale e probabilmente discutibilissima esperienza)


Benvenuti nel disagio



Torna a “INDICE LABORATORI E FAI DA TE”

Chi c’è in linea

Nessun utente e 1 ospite