Taylor JP vs Taylor

Postare qui tutti gli interventi relativi ad altri marchi . Nel caso di strumenti d'epoca utilizzare la sezione Vintage.

Moderatori: Michele Lupi, Marco Muttinelli, stefano bartoli, Capo_oro


Autore dell’argomento
solaris
Member
Member
Messaggi: 16
Thanks dati: 1

Taylor JP vs Taylor

Messaggioda solaris » 05/09/2021, 10:54

Penso sappiate che esiste una versione della Taylor marchiata JP (da una collaborazione con un certo John Packer, mi pare) . La sua particolarità è che costa un terzo meno delle Taylor ufficiali (su eBay circa 1900€). Di solito le versioni signature costano di più. Non capisco. Comunque Trent Austin ne fa una recensione : eccola:
phpBB [video]


Tromba: CB 6280 boc.: Frate Precision m6
Flic: Adams F1 boc.: Best Brass 3x

La tromba è un' amante esigente perché riflette quello che sei, quindi per suonare bene devi volerti bene, almeno un po'.

Avatar utente

Zosimo
Starter
Starter
Messaggi: 119
Thanks dati: 1
Thanks ricevuti: 9

Re: Taylor JP vs Taylor

Messaggioda Zosimo » 09/09/2021, 13:14

Infatti è una collaborazione non una custom.
Sicuro il prezzo è basso perché la meccanica sarà
''segreta'', i pezzi non saranno fatti tutti da Taylor
e magari sono assemblati da qualcun' altro e questo, ma le mie sono supposizioni fa scendere il prezzo.


Tr: Cinesina, Olds Special '53, Carol Brass 5000
Cor: Buescher Truetone '50
Fl: Blessing Super Artist '80
Bocchini: Almonzinni e un secchio vario

Avatar utente

Michele Lupi
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 1018
Thanks dati: 229
Thanks ricevuti: 144

Re: Taylor JP vs Taylor

Messaggioda Michele Lupi » 09/09/2021, 13:38

Non è sempre facile capire come sono prodotti i Nostri amati strumenti.
Capisco anche la reticenza di chi, magari assembla, nel far sapere come e quali pezzi
utilizza. Potremmo scoprire che magari meccaniche "economiche" ( passatemi il termine )
assemblate bene e con cannelli e campane ottime, suonano benissimo, come può essere
l'esatto contrario.
Spesso l'alchimia è un insieme di pezzi ben assemblati e questo, poi, influenzerà il costo,
come l'influenzerà la struttura che si utilizza per produrre e commercializzare, oppure il post
vendita etc..etc..Oppure ancora niente di tutto questo ma solo del marketing, per chi ancora
crede che prezzo alto=qualità.
Il consiglio che mi sento sempre di dare è di provare gli strumenti. Spesso ci stupiamo del
risultato e del Brand. È anche vero che ci sono materiali che non escono dalla logica
dell'economico. Produzioni di ottone scadente daranno comunque risultati scadenti o quantomeno non eccelsi. : Smile :


Trumpet - Brasson
Mouthpiece -Bach 3CW


Autore dell’argomento
solaris
Member
Member
Messaggi: 16
Thanks dati: 1

Re: Taylor JP vs Taylor

Messaggioda solaris » 09/09/2021, 16:56

Capisco. : Thanks :
Comunque ho visto che Onerati è un rivenditore JP Taylor. Quasi quasi gli chiedo se ne ha una in prova : Thumbup :
Se riesco a provarne una poi ve la racconto.


Tromba: CB 6280 boc.: Frate Precision m6
Flic: Adams F1 boc.: Best Brass 3x

La tromba è un' amante esigente perché riflette quello che sei, quindi per suonare bene devi volerti bene, almeno un po'.

Avatar utente

Zosimo
Starter
Starter
Messaggi: 119
Thanks dati: 1
Thanks ricevuti: 9

Re: Taylor JP vs Taylor

Messaggioda Zosimo » 09/09/2021, 18:07

A scanso di equivoci non intendevo dire che suoni male,
ma solo provare a dare delle ipotesi sul perchè una collaborazione Taylor costasse
così poco rispetto alle sue trombe.
Non è sempre detto, purtroppo non solo per le trombe che il prezzo alto
corrisponda a qualità però se parti dell'oggetto x alla fonte costa tot
il prezzo sale e giustamente l'utente finale
si domanda il perchè. Soprattutto se non conosce tutte le dinamiche
che ci sono dietro la produzione.


Tr: Cinesina, Olds Special '53, Carol Brass 5000
Cor: Buescher Truetone '50
Fl: Blessing Super Artist '80
Bocchini: Almonzinni e un secchio vario



Torna a “Altri Marchi”

Chi c’è in linea

Nessun utente e 9 ospiti